lorenziniterminal
grimaldi
Shipping > Hapag Lloyd, Oestmann: “Investiamo su Livorno, è una buona opportunità”

Spadoni

Hapag Lloyd, Oestmann: "Investiamo su Livorno, è una buona opportunità"

LIVORNO - Un accentuato aumento del volume d'affari realizzato dalla compagnia tedesca Hapag Lloyd nei primi tre mesi di quest'anno, diretta conseguenza del forte rialzo del valore dei noli - il managing director di Hapag Lloyd Italy - Uwe Oestmann ha commentato per Corriere marittimo, i risultati del primo trimestre 2021 della compagnia, dati finanziari pubblicati mercoledì scorso. Commento avvenuto a margine della cerimonia per il ritorno nel porto di Livorno, Terminal Darsena Toscana, del servizio diretto AL6 Mediterraneo-Stati Uniti, operato dalla compagnia tedesca nell’ambito delle alleanze: The Alliance e Ocean Alliance.

Rispetto alla stesso periodo del 2020, spiega Oestmann, "un rialzo nel mercato spot, soprattutto per quanto riguardo i traffici di Asia, Medio Oriente e altre regioni” - Risultati finanziari in crescita anche grazie al “controllo dei costi sebbene questi stiano cambiando, sono più alti per quanto riguarda il charter e il full container load. I ricavi sono migliorati nelle tariffe spot questo è il motivo dei risultati di questo primo trimestre. Vediamo che il mercato dei container continua ad essere forte, come già ha commentato la compagnia nel comunicato stampa. Dobbiamo attendere la fine dell’anno in corso per vedere l’evoluzione di quello che al momento è una forte tendenza al consumo in tutto il mondo e non solo in alcune regioni".

Uwe Oestmann, inoltre, nello speach pubblico durante la cerimonia ha spiegato l’importanza per la compagnia del mercato Mediterraneo e in particolare di quello italiano: “L’Italia è molto importante per Hapag Lloyd, ha sottolineato il manager – siamo il numeo due in Italia, in termini di volume di traffici, per il gruppo ha grande importanza l’area di Milano ma anche" in Toscana vi è molta parte di una clientela importante”- “Siamo contenti di offrire tramite il porto di Livorno servizi alla nostra clientela". Negli ultimi anni sono intervenute grandi sfide mondiali nel settore container con crescenti criticità che hanno posto sotto stress il mercato: ritardi, colli di bottiglia, molti porti degli Stati Uniti sono congestionati, come gli hub di transhipment con effetti sulla carenza nell’equipment criticità nei confronti delle quali “noi possiamo solo scusarci con i nostri clienti”.
Il numero uno di Hapag Lloyd in Italia ha inoltre manifestato soddisfazione riguardo al porto di Livorno e l’intenzione di investire nello scalo, “Livorno per noi è una buona opportunità - ha specificato – l’avvio su Livorno del servizio di linea AL6, penso sia molto importante anche per la città e la regione".

Lucia Nappi

Post correlati

Salvatore d’Amico alla guida del gruppo Giovani Armatori di Confitarma

ROMA – Il nuovo presidente del gruppo Giovani Armatori di Confitarma è Salvatore d’Amico, eletto all’unanimità, per il triennio 2021-2023,  […]

Fincantieri si aggiudica un ordine dal ministero della Difesa dell’Indonesia

TRIESTE –  Siglato un accordo tra il gruppo Fincantieri  e il ministero della Difesa dell’Indonesia, in seguito al quale il […]

L’ANALISI/ Crisi del mercato del container: Ritardi di mesi e tariffe aggiornate al rialzo

Viaggio nel mercato del container, nuovo e usato – Le cause della crisi del post Covid: gigantismo navale, sviluppo del […]


Leggi articolo precedente:
Messina Bellanova
Messina (Assarmatori): “Modernizzare e rilanciare il trasporto marittimo” – Incontro al MIMS

ROMA - La centralità degli investimenti per il settore marittimo, contenuti nella proposta del Governo sulla programmazione complementare al PNRR...

Chiudi