lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Fise-Uniport aderisce a Conftrasporto – Si amplia la frattura con Assiterminal?

Fise-Uniport aderisce a Conftrasporto - Si amplia la frattura con Assiterminal?

RomaFISE UNIPORT, Associazione di rappresentanza delle imprese che operano in ambito portuale, ha annunciato l'adesione a Conftrasporto, la confederazione di Confcommercio che raggruppa parte delle associazioni di imprese dei servizi di trasporto e di logistica.

"L’ingresso sancisce un nuovo passaggio nella strategia di potenziamento di UNIPORT" specifica l'associazione in una nota. 

Sei mesi fa si ampliava "in modo significativo la base associativa" - spiega Uniport - "che oggi occupa oltre 4.000 lavoratori, per un fatturato annuo di circa 1 miliardo di euro, movimenta il 60% dei contenitori in Italia e rappresenta i principali terminal Crociere, Terminal Ro/Ro, Terminal Ro/Ro Pax e Terminal Rinfuse".

L'allineamento a Conftrasporto potrebbe essere un segnale di consolidamento della frattura di una categoria di per sé piccola, ma decisiva per l'economia e le sorti del Paese. 

Nel giugno scorso, infatti, dalla diaspora con Assiterminal, confluivano in Uniport i terminal partecipati dal Gruppo  MSC - Med Center Gioia Tauro, Lorenzini Livorno, GNV Genova, Messina Genova, Stazioni Marittime Genova, Conateco Napoli, Trieste Terminal, Tiv Venezia.

Gli elementi della rottura quelli del confronto  globale in atto tra armatori da un lato e terminalisti e operatori della logistica dall’altro. Rappresentazione dello scontro giocato sulle banchine e sulla logistica terrestre a livello oltre che nazionale, globale.

Federico Barbera - presidente di FISE Uniport ha dichiarato: “L’ingresso in Conftrasporto costituisce il punto di arrivo di un percorso avviato alcuni mesi fa, su tematiche di comune interesse nell’ambito delle strategie di sviluppo del Paese su Porti e trasporti e condivise durante la nostra partecipazione al Forum Trasporti annuale” - continua Barbera- “Siamo convinti di poter dare un contributo fattivo alle attività della Confederazione e, al contempo, grazie all’unità di intenti e al confronto con gli altri attori del mondo dei trasporti rappresentati, di potere rendere ancora più efficace le politiche di rappresentanza a tutela delle nostre imprese”.

“Siamo lieti di accogliere nella casa di Confcommercio”, ha commentato il vice presidente di Confcommercio e presidente di Conftrasporto Paolo Uggè, “un’Associazione che costituisce uno storico punto di riferimento del settore portuale e che ci consente di rafforzare in modo rilevante il presidio sui trasporti marittimi. Un ingresso ancor più strategico in quanto i Porti costituiscono oggi un asset strategico per il rilancio economico del nostro Paese, anche alla luce dei fondi stanziati nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”.

Lucia Nappi

 

Post correlati

Riparte la stagione crocieristica a Piombino, approdata la nave Marella Discovery 2

PIOMBINO – Il settore crocieristico è stato tra i settori maggiormente colpiti dalla pandemia, tra i primi a fermarsi nel […]

Pessina (Assagenti): Genova esempio di digitalizzazione, abolita la carta ai varchi portuali

GENOVA – E’ entrato nella fase di collaudo il processo di digitalizzazione per la completa abolizione della carta ai varchi […]

Porto Canale di Cagliari, costituita KALPORT l’Agenzia per il Lavoro Portuale del Transhipment

CAGLIARI – E’ ufficialmente costituita la K.A.L.POR.T. s.r.l. ovvero la Karalis Agenzia per il Lavoro Portuale del Transhipment che, pertanto, […]


Leggi articolo precedente:
Salvatore Rossi
MIMS: Sei mesi per la stesura del Piano Trasporti e Logistica, l’economista Rossi a capo dei lavori

ROMA - Per elaborare il nuovo Piano generale dei Trasporti e della Logistica è stata istituita dal ministro delle Infrastrutture...

Chiudi