lorenziniterminal
grimaldi
Cruise & Ferries > Visitare i porti d’Islanda con la nave da crociera

Visitare i porti d’Islanda con la nave da crociera

Reykjavík - Confinata nelle fredde acque dei mari del nord, l’Islanda è meta del traffico crocieristico delle più grandi compagnie armatoriali e ogni anno i suoi porti accolgono le navi da crociera più belle e tecnologicamente avanzate sulle quali viaggiano passeggeri europei e di tutto il mondo.
I porti islandesi rispondono alle caratteristiche tecniche e infrastrutturali per poter assicurare un approdo in tutta sicurezza delle navi e dei traghetti che fanno scalo presso i porti dell’Isola del Ghiaccio.

Quattro i porti islandesi che accolgono le navi da crociera:

  • Akureyi
  • Isafjord
  • Seydisfjordur
  • Reykjavik

Il Porto di Akureyi

Il porto di Akureyi è situato nel nord dell’Islanda, in una posizione piuttosto riparata e libera dal ghiaccio, per questo motivo, particolarmente adatto all’approdo di navi e traghetti non solo durante il periodo estivo ma anche in inverno. Il porto di Akureyri è infatti, di vitale importanza per la città di Akureyi, in quanto buona parte dell'economia del posto oltre a basarsi sul settore della pesca, è fondamentale per il trasporto di merci e per il turismo di navi da crociera.

Il Porto di Isafjord

Il porto di Isafjord si trova nei pressi della regione dei Vestfirðir, ovvero, nei pressi dei fiordi occidentali dell'Islanda. Il porto consente di raggiungere i villaggi e le città vicine alla città di . Isafjord. Non solo, il porto di Ísafjörður è particolarmente adatto all’attracco delle grandi navi da crociera.

Il Porto di Seydisfjordur

Il porto di Seydisfjordur, situato nella parte orientale dell’Islanda, è considerato la porta di accesso ai Fiordi Orientali. Rappresenta già dal  19° secolo, un importante porto commerciale per la città. Anche se il paese di Seydisfjordur conta 700 abitanti, il suo porto è l'unico scalo di alcune compagnie marittime, e rappresenta inoltre l’unico collegamento con l’Islanda e l'Europa continentale. Non a caso, il porto di Seydisfjordur, si presta particolarmente per il turismo croceristico.

Il porto di Reykjavik

Il porto di Reykjavik, situato sulla costa sud-occidentale dell'Islanda, è uno dei maggiori porti dell’isola, al quale fanno scalo diverse crociere nell'Artico o nel Nord Europa.  

Sono davvero molti i modi per fare un viaggio in Islanda con la nave.

Pandemia e crociere

Naturalmente sappiamo che il settore crocieristico è stato tra quelli maggiormente colpiti dalla pandemia globale da Covid-19 a partire dal febbraio 2020, tuttavia i dati divulgati nel corso “dell’Italian Cruise Day”, sono piuttosto incoraggianti per il settore delle navi da crociera, si stima infatti che in Italia nel 2022 i crocieristi saranno circa 6 milioni, ci sono dunque tutti i presupposti per lasciarsi alle spalle questi due anni difficili.

Il Turismo crocieristico

Il turismo crocieristico è un fenomeno che nasce intorno agli anni '70, quando le compagnie di navigazione marittima, in risposta alla crescita del turismo aereo, si sono adeguate di conseguenza impiegando le loro navi, fino ad allora utilizzate esclusivamente per il trasporto di merci e persone, anche come navi dedite al divertimento e ristoro dell’equipaggio, il tutto mentre si segue un itinerario ben preciso. Un grandissimo appeal quello del settore crocieristico, che ha visto nei decenni, una crescita vertiginosa in termini di compagnie armatoriali, navi, passeggeri e scali. Quella a bordo di una nave da crociera è una vacanza che offre ai passeggeri globali la possibilità di viaggiare, visitare le bellezze storico-artistiche delle città più belle del mondo, di vedere paesaggi mozzafiato, una vero e proprio viaggio esperienziale a bordo di navi sempre più sofisticate in quanto a bellezza, confort e sostenibilità ambientale. A differenza di altre tipologie turistiche, la crociera offre davvero moltissimi servizi e tantissime attività e il passeggero non deve assolutamente preoccuparsi di nulla.

Un pacchetto crocieristico offre:

  • intrattenimento: dal cinema al teatro, dal piano bar alle discoteche, ma anche casinò, spa, palestre e tanto altro.
  • servizi di ristorazione: ristoranti aperti tutto il giorno
  • visite ed escursioni organizzate: ogni crociera effettua delle tappe nei porti più importanti delle località e delle città comprese nell’itinerario del pacchetto crocieristico. I turisti posso in questo modo ammirare le attrazioni più suggestive di quel dato luogo.
  • trasporto aereo: le navi mettono a disposizione del cliente un servizio di trasporto aereo che consente il trasporto dal punto di imbarco, ed una volta ritornati dalla crociera, di essere riportati alla propria residenza;
  • servizio di trasporto a terra: il cliente, una volta sbarcato a terra in una delle località previste dall’itinerario crocieristico, può usufruire di un servizio taxi e autobus per raggiungere i luoghi per le escursioni prefissate.
  • guida turistica: possibilità di potersi avvalere di una guida turistica che accompagni il cliente nella visita di luoghi, musei, opere d’arte, monumenti, ecc.
  • interprete turistico che supporta i turisti stranieri nella traduzione e nella comprensione della lingua.
  • l’area geografica attraversata: sono davvero tantissime le aree geografiche che si possono esplorare con una nave da crociera. Dal Mar dei Carabi al Mar Mediterraneo, dalle coste atlantiche alle località più belle dell’Europa e molte altre.

Prima che la pandemia colpisse il mondo, il 2019 ha registrato un vero e proprio record di richieste di viaggi con navi da crociere nell’Unione Europea. Tra le destinazioni europee più ambite troviamo al primo posto l’Italia, seguono Spagna, Germania, Gran Bretagna e Belgio. Tuttavia, con le navi da crociera è possibile esplorare anche altre terre più insolite. Ad esempio, contrariamente da quanto si possa pensare, è possibile fare un tour anche in terre come l’Islanda. È dunque, possibile organizzare un viaggio in Islanda, anche in nave.

Post correlati

MSC Crociere secondo sponsor di maglia del Genoa per la stagione 2022-2023

Genova – Il brand crocieristico MSC Crociere sarà partner del Genoa calcio in qualità di secondo sèponsor di maglia – […]

Piombino nei primi sette mesi 2022 il traffico passeggeri torna ai livelli pre-pandemia

PIOMBINO – Torna ai livelli pre-pandemia il traffico passeggeri nel porto di Piombino. A certificarlo i dati del Servizio Studi […]

Civitavecchia tocca quota 1 milione di crocieristi dall’inizio dell’anno

CIVITAVECCHIA – I porti italiani nel settore delle crociere si preparano ad registrare numeri record per il periodo di Ferragosto, […]


Leggi articolo precedente:
Umberto Ruggerone
Assologistica incontra la ministra Cartabia, assenza contratto tipico di Logistica e ricadute processuali

MILANO  - Le istanze di Assologistica al governo per la valorizzazione del comparto logistico, settore strategico per lo sviluppo del...

Chiudi