lorenziniterminal
grimaldi
Cruise & Ferries > Grimaldi si estende a Spagna e Baleari con la nuova compagnia Trasmed GLE

Spadoni

Grimaldi si estende a Spagna e Baleari con la nuova compagnia Trasmed GLE

Grimaldi conclude l'accordo per l'acquisizione del gruppo spagnolo Armas Trasmediterránea - Mediobanca ha assistito Grimaldi assicurando alla nuova società spagnola, Trasmed GLE, un finanziamento di circa 160 milioni di euro.

MADRID - Siglato oggi a Madrid  l'accordo definitivo per l'acquisizione da parte del Gruppo Grimaldi degli asset del gruppo spagnolo Armas Trasmediterránea. Nell'aprile scorso, come già riportato da Corriere marittimo,  vi era stato la prima parte dell'accordo fra i due gruppi armatoriali, con la firma del Memorandum of Understanding (MoU).

Oggi è stato portato a termine l'intesa grazie alla quale  il Gruppo armatoriale partenopeo acquisce 5 navi ro/pax e 2 terminal portuali a Valencia e Barcellona, insieme ad uffici e magazzini situati sempre in Spagna: a Valencia, Palma di Maiorca, Mahón e Ibiza, gli uffici della nuova compagnia di navigazione saranno a Valencia. Nasce così la nuova società spagnola Trasmed GLE.

Inoltre, l'accordo tra le parti prevede la cessione dei diritti per operare sulle linee marittime dedicate al trasporto di passeggeri e merci tra la Spagna peninsulare e le Isole Baleari: nello specifico, si tratta delle rotte da Barcellona a Mahón (Minorca), Palma di Maiorca e Ibiza, e da Valencia a Mahón, Palma di Maiorca e Ibiza. Le navi acquisite da Trasmed GLE per servire queste linee sono Ciudad de Palma, Ciudad de Granada, Ciudad de Mahón, Volcán del Teide e Volcán de Tijarafe, alle quali si aggiungerà l'Euroferry Egnazia, di proprietà del Gruppo Grimaldi.

L'operazione prevede anche l’assunzione del personale di Armas Trasmediterránea, che implica la conservazione dei posti di lavoro.

Mediobanca ha assistito il Gruppo Grimaldi assicurando alla nuova società spagnola Trasmed GLE un finanziamento di circa 160 milioni di euro.

Il Gruppo Grimaldi è leader mondiale nel trasporto di merci rotabili, con una flotta di oltre 130 navi. Da oggi estende i suoi servizi alle Isole Baleari, sfruttando anche le sinergie con le altre sue linee marittime che collegano Barcellona con Sardegna (Porto Torres), Civitavecchia, Savona e Livorno, e Valencia con Cagliari, Salerno, Savona e Livorno. Più in generale, il Gruppo offre servizi regolari che toccano i principali porti nel Mediterraneo e nel Nord Europa, in Africa Occidentale, Nord e Sud America. Inoltre, il gruppo italiano potrà contare sul contributo dell'esperienza di Trasmediterránea, azienda con cento anni di storia.

Post correlati

Emergenza, mancano i medici di bordo – Confitarma e Assarmatori scrivono al ministro della Salute

Mario Mattioli, presidente di Confitarma, e Stefano Messina, presidente di Assarmatori, hanno inviato una lettera aperta al ministro della Salute, […]

Assoporti, studio sulla crocieristica del futuro, il nuovo scenario

 Roma – Assoporti, Associazione dei Porti Italiani,  ha affrontato uno studio sulle attività crocieristiche, uno dei settori più colpiti dagli […]

Grimaldi, nuovo scalo a Zeebrugge con il servizio feeder ro-ro Belgio-Irlanda

Lo scalo di Zeebrugge si aggiungerà alla linea bisettimanale operata da Grimaldi in Nord Europa, che da maggio collega i […]


Leggi articolo precedente:
Wärtsilä Corporation
Wärtsilä, gli ordini balzano a +14% nel secondo trimestre 2021, previsioni di crescita nel terzo trimestre

HELSINKI -  Wärtsilä Corporation, gruppo finlandese specializzato nella fornitura di soluzioni per la generazione di energia per il settore marittimo...

Chiudi