SVI24 – Settima edizione Settimana Velica Internazionale, a Livorno dal 20 al 28 aprile

Settimana velica

LIVORNO –  La settima edizione della “Settimana Velica Internazionale” (SVI24) – Accademia Navale e Città di Livorno, dispiega le vele da sabato 20 a domenica 28 aprile. L’annuale manifestazione sportiva è stata presentata nel corso di una conferenza stampa in Accademia Navale dall’ammiraglio comandante, Lorenzano Di Renzo, affiancato per la Città di Livorno  dall’assessore comunale Rocco Garufo e dal presidente del Comitato dei circoli livornesi, Andrea Mazzoni. Presenti, tra gli altri, il presidente della Federazione Italiana Vela Toscana Umbria, Andrea Leonardi, e numerose autorità civili e militari.

La SVI24 è un’importante manifestazione velica, organizzata dall’Accademia Navale con i Circoli Velici livornesi*, che si sviluppa lungo il litorale toscano e prevede una grande varietà di regate, la manifestazione trae origine dalla “Regata del Centenario” svoltasi nel 1981.

Quest’anno fra le classi presenti si sfideranno barche d’altura, optimist e star; le classi tridente 16 e o’pen skiff disputeranno gare valide per il campionato italiano di classe, mentre j24, flying junior, fireball, wing foil e le classi paraolimpiche hansa 303/mr 2.4 e martin 16 si confronteranno in regate di rango nazionale.

Tra le novità le barche alturiere stazzate competeranno nella prima edizione del Trofeo Chica Loca, mentre le star si contenderanno il Trofeo Ammiraglio Agostino Straulino, in occasione del ventennale dalla scomparsa del leggendario velista italiano, medaglia d’oro della vela olimpica. Subito dopo la regata, il 20 aprile, l’Accademia Navale ospiterà una conferenza storica dedicata a lui e alla classe star, tenuta dallo scrittore Giuliano Gallo e dal velista Enrico Chieffi.

Anche quest’anno, gli equipaggi alturieri più avventurosi, si sfideranno nella Regata dell’Accademia Navale – RAN 630, alla sua settima edizione, organizzata in collaborazione con lo Yacht Club di Livorno e inserita nel campionato italiano offshore con il massimo coefficiente. Si tratta di una prova marinaresca impegnativa, 630 miglia su un percorso vincolato solo dalle scelte tattiche in funzione delle condizioni meteo, con partenza serale stabilita il 24 aprile, in occasione del plenilunio e con passaggi obbligati alle boe di Porto Cervo e Capri. La cerimonia di partenza, che vedrà la partecipazione di Giovanni Soldini – navigatore solitario e regatante di fama mondiale – si svolgerà a bordo di una Fregata della Marina militare, che darà il via alla competizione con un colpo di cannone.

La SVI24, nell’intento di diffondere la cultura marinara a 360 gradi, sostiene la salvaguardia dell’ambiente marino assieme a One Ocean Foundation, partner dell’evento con la Charta Smeralda, un codice etico per condividere i principi e le azioni a tutela del mare già sottoscritto dalla Marina Militare e dal Comune di Livorno, che verrà proposto a tutti i partecipanti alla RAN 630.
Nell’edizione 2024 non mancherà, inoltre, la tradizionale Naval Academies Regatta (NAR), alla quale parteciperanno, a bordo dei Tridente 16, i cadetti di ben 34 Accademie Militari (Allegato 1) provenienti da 4 continenti. Le dieci adesioni in più registrate in questa edizione rispetto alla precedente sono il frutto dell’impegno del mantenimento di interazioni in ambito internazionale. La competizione, occasione unica per uno scambio culturale tra le marine dei vari Stati partecipanti e gli ufficiali dell’Accademia navale di Livorno, quest’anno è tappa nazionale del campionato di classe, aprendo le porte anche agli equipaggi civili.

LEGGI TUTTO
Ucina chiede integrazioni al nuovo codice della nautica

Non solo vela, ma una grande varietà di attività culturali, sociali e di intrattenimento sono state previste presso il Villaggio della Vela, allestito per la prima volta presso le Officine Storiche di Porta a Mare, per rendere maggiormente accessibile il mondo della vela a tutta la cittadinanza. Nel prospicente Molo Mediceo sarà predisposto un “Boat Show”, un’esposizione interattiva delle Vele d’epoca della Marina Militare. Saranno presenti e visitabili per l’occasione le seguenti navi a vela: Chaplin, Stella Polare, Artica II, Penelope, Vaquita, Gemini, Antares e Fomalhaut.

Oltre a ciò, tutti gli avventori del villaggio avranno la possibilità di assistere a conferenze, cimentarsi in sfide sportive, provare i simulatori della Forza Armata (mezzo veloce Hurricane, fregata classe FREMM, elicottero AB212, sommergibile) e interfacciarsi col Centro Informativo Mobile della Marina Militare.

Non mancherà anche quest’anno l’attenzione al sociale con una donazione alla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia ETS da parte dei Circoli Velici, che sarà devoluta a supporto dell’attività condotta a favore dell’infanzia e dell’adolescenza in condizioni di disagio, delle mamme e delle donne fragili in Italia, in Haiti e nel mondo
Infine, per i più giovani, in collaborazione con il quotidiano “Il Tirreno” è stato bandito il concorso “Il mare, le vele”, a favore degli studenti delle scuole della Toscana che hanno fatto pervenire 650 elaborati artistici sul tema “Pianeta Blu”. Una giuria di esperti premierà i lavori più meritevoli.

Nel corso della SVI, oltre al ricco programma del Villaggio, saranno presenti molte altre iniziative quali visite all’Accademia Navale, al Faro e al Porto di Livorno, esposizione di Auto Storiche, Passeggiata Cicloturistica sul lungomare di Livorno, oltre a numerose attività culturali, educative e di intrattenimento all’interno del Villaggio della Vela e promosse dall’Accademia navale e dalla Fondazione LEM.

LEGGI TUTTO
Tributo alla carriere velica a Vincenzo Onorato

Il contrammiraglio Di Renzo ha voluto sottolineare il trend crescente nel tempo questa manifestazione: “la SVI è innanzitutto uno splendido modello di collaborazione inter- istituzionale, basato sulla perfetta sinergia che, negli anni, è stata stabilita tra il Comune di Livorno, il Comitato dei Circoli Velici livornesi e l’Accademia Navale ed è una manifestazione che – catalizzando gran parte delle energie e dei talenti di questo territorio – sta acquistando dimensioni sempre più ampie e strutturate.”

Il presidente del Comitato dei circoli velici livornesi, Mazzoni, ha dichiarato: “Il format della manifestazione è quello consolidato da tanti anni di esperienza. Ci piace definire la Settimana Velica Internazionale una regata diffusa ed inclusiva. Diffusa perché coinvolge tutti i circoli presi sui 20 km di costa livornese da Castiglioncello fino al porto mediceo. In questo tratto di mare, nei due weekend di manifestazione, saranno predisposti 11 campi di regata. Inclusiva perché è una regata aperta a tutti gli appassionati di questo sport, dai giovani velisti più agguerriti, agli amatori dello sport della vela, agli armatori delle barche d’altura che si cimenteranno in una regata di 630 miglia, ai regatanti normodotati e a quelli diversamente abili”.

«Con questo progetto» dichiara il presidente della Federazione Italiana velaRegione Toscana e Umbria, Leonardi «la sfida era superare l’impegno individuale di questi atleti per dare loro sia un contributo tecnico che la base di un percorso sportivo solido e utile a costituire una vera e propria squadra, ovvero un equipaggio autonomo e anche mentalmente vincente. Qui ognuno di loro porta la propria esperienza sportiva, la propria determinazione e il loro attaccamento ai valori civili; vederli uniti non è solo un grande risultato ma è per noi il prosieguo del nostro impegno nei processi sociali».

Il presidente dello Yacht Club Livorno, Gian Luca Conti ci tine a precisare che: “lo Yacht Club Livorno è orgoglioso di collaborare con l’Accademia navale di Livorno per il successo di una iniziativa che ormai ha un sapore internazionale e non solo mediterraneo. Quest’anno segnaliamo la presenza del Trofeo Chica Loca dedicato al nostro Presidente avv. Alberto Uccelli che ha dedicato le proprie migliori energie al Trofeo Accademia Navale sin dalla sua prima edizione che fu nel 1981 per il centenario dell’Accademia Navale”.

L’aggiornamento del programma delle regate e degli eventi è disponibile al sito istituzionale della manifestazione

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC