lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Livorno, Darsena Europa prima fase, pronta a spiccare il volo

Livorno, Darsena Europa prima fase, pronta a spiccare il volo

LIVORNO- E' stata aggiudicata la gara per la realizzazione delle opere a mare e dei dragaggi della Darsena Europa, prima fase progettuale. L'opera che consentirá al porto di Livorno  di inserirsi sulle rotte delle maxi portacontainer.

Affrancandosi così da quel limite dei 9 mila teus, che oggi rappresenta la capacitá massima per le navi portacontainer. Limite sebbene conquistato con le unghie e con i denti, negli ultimi anni, grazie ai lavori interni al bacino portuale, ma che ne vincolano l'accesso per le navi a pieno carico, le portacontainer più grandi e in condizioni metereologiche non ottimali.

Il progetto che finalmente spicca il volo, dai cassetti dell'Authority per cominciare a diventare un po' più realtá, sará a servizio non solo dell'economia del porto e della logistica locale, ma fungerá da volano di sviluppo per la costa toscana e per la produzione regionale. 

Il presidente dell'Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale, Luciano Guerrieri, anche commissario straordinario, ieri pomeriggio, ha firmato l'aggiudicazione della gara. Con un ribasso del 2,46% il raggruppamento temporaneo di imprese, formato da Fincantieri Infrastructure Opere marittime, Società Italiana Dragaggi, Sales e Fincosit, si é aggiudicato per 377,4 milioni di euro l'appalto integrato della Darsena Europa.

L'appalto prevede in particolare la costruzione delle opere di protezione della nuova imboccatura Nord del porto di Livorno, il nuovo bacino portuale della Darsena Europa con il relativo canale di accesso, la realizzazione di nuove vasche di contenimento e le attività di dragaggio connesse.

Nel dettaglio l'appalto prevede la realizzazione di una nuova diga foranea esterna di 4,6 km e di altre interne per 2,3 km. Il dragaggio, di circa 15,7 milioni di metri cubi, servirà all'imbasamento delle nuove opere, all'approfondimento dei fondali del canale di accesso e alla realizzazione dei bacini e delle darsene interne.

Il presidente dell'Authority, Luciano Guerrieri, ha commentato: "si tratta di un traguardo fondamentale, raggiunto in tempi brevissimi, grazie all’ottimo lavoro di squadra e ad una importante collaborazione istituzionale con le Amministrazioni del territorio tra le quali un ringraziamento particolare deve essere rivolto al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani per il supporto, finanziario e non solo, e la partecipazione al raggiungimento dell’obiettivo”.

"Oggi è un grande giorno per Livorno e per la Toscana tutta" - ha dichiarato il governatore Giani - "è un momento decisivo per lo sviluppo infrastrutturale della città e della regione. I cantieri apriranno nella seconda metà del prossimo anno e finalmente potremmo assistere alla costruzione di una parte rilevante di quel mosaico infrastrutturale così importante per la crescita economica dei nostri territori".

"Oltre ad esprimere soddisfazione per l'esito della gara - ha concluso Giani - voglio anche ringraziare pubblicamente Luciano Guerrieri, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno settentrionale, e tutti coloro che si sono operati in questi anni per il buon esito dell'operazione".

Lucia Nappi

Post correlati

Riparte la stagione crocieristica a Piombino, approdata la nave Marella Discovery 2

PIOMBINO – Il settore crocieristico è stato tra i settori maggiormente colpiti dalla pandemia, tra i primi a fermarsi nel […]

Pessina (Assagenti): Genova esempio di digitalizzazione, abolita la carta ai varchi portuali

GENOVA – E’ entrato nella fase di collaudo il processo di digitalizzazione per la completa abolizione della carta ai varchi […]

Porto Canale di Cagliari, costituita KALPORT l’Agenzia per il Lavoro Portuale del Transhipment

CAGLIARI – E’ ufficialmente costituita la K.A.L.POR.T. s.r.l. ovvero la Karalis Agenzia per il Lavoro Portuale del Transhipment che, pertanto, […]


Leggi articolo precedente:
Musso Sommariva
La Spezia, guarda al piano di sviluppo portuale – L’Authority incontra il Gruppo Tarros

LA SPEZIA - I piani di sviluppo del porto di La Spezia e in particolare del Terminal del Golfo, società...

Chiudi