Gioia Tauro, cresce il settore delle manutenzioni e riparazioni navali in porto

Il 67% dei lavori sono stati incentrati su attività di carpenteria, il 12% lavori meccanici, il 9% emergenze meccaniche, mentre la rimanente parte ha offerto servizio di pitturazione (5%), coibentazione (3%) e lavori vari (4).
Manutenzione navale

GIOIA TAURO – Il porto di Gioia Tauro analizza le proprie performances annuali in merito alle attività di manutenzione e riparazione navale, servizi offerti dallo scalo nell’ambito della diversificazione delle attività portuali.
Attività in costante crescita nello scalo calabrese che permettono di dare risposte alle emergenze meccaniche delle navi durante la navigazione, facendo sì che le rotte e la programmazione dei porti non vengano modificate. Ma al tempo stesso si tratta di una considerevole  realtà occupazionale a sostegno della crescita del territorio e dello scalo stesso.

L’Autorità di Sistema Portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio in una nota spiega che nel porto di Gioia Tauro, dal 2022, è operativa nell’attività di pronto intervento  la società NMN – Nuova Meccanica Navale- di Napoli: “Nello specifico, da gennaio a dicembre dello scorso anno, la società ha portato a termine 72 commesse, che hanno generato oltre 14.500 ore/uomo di lavoro, di cui il 32% operato con personale interno all’azienda, mentre la rimanente parte con forza lavoro locale.

Le principali attività effettuate hanno riguardato, principalmente, lavori di carpenteria, ma, grazie al know in campo meccanico della NMN sono state portate a termine anche attività specializzate su impianti strategici (motori, power packs).
In termini percentuali, il 67% dei lavori sono stati incentrati su attività di carpenteria, il 12% lavori meccanici, il 9% emergenze meccaniche, mentre la rimanente parte ha offerto servizio di pitturazione (5%), coibentazione (3%) e lavori vari (4).

Con lo sguardo alla particolare attività, finora, espletata a Gioia Tauro, la società NMN è riuscita ad integrarsi nel tessuto portuale. Grazie alla rete di supporto operativo locale, che ha creato in breve tempo, è riuscita ad implementare un efficiente servizio”.

LEGGI TUTTO
Il porto di Gioia Tauro non si ferma, in centinaia al Flash Mob contro gli effetti distorsivi dell'Ets

Conclude l’ente portuale che questa attività è destinata a crescere in relazione anche allo sviluppo dei traffici dello scalo, pertanto NMN potrebbe ampliare la gamma dei servizi e delle lavorazioni offerti in porto, come la manutenzione a più ampio raggio, attualmente non effettuati a causa delle difficoltà logistiche.

Carpenteria navale
Lavori di carpenteria navale
Manutenzioni navali
Riparazione navale

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC