lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Frondoni, Botta e Massolo nominati tra i “Saggi” del Comune di Genova

Frondoni, Botta e Massolo nominati tra i "Saggi" del Comune di Genova

GENOVA - Il Comune di Genova ha nominato un gruppo di "Saggi" che potranno contribuire ad individuare e proporre soluzioni  strategiche per la città di Genova.

L'assessore Francesco Maresca, con delega a Patrimonio-Porto-Mare-Pesca, guiderà questo pool di esperti che «collaboreranno con la Giunta Comunale e gli assessorati di riferimento contribuendo ad individuare e proporre soluzioni sulle principali scelte strategiche riguardanti la Città di Genova». Si legge nella lettera ufficiale di nomina - «La squadra di esperti sarà chiamata ad esprimersi fornendo il proprio contributo, ciascuno in relazione alle sue competenze, sui grandi temi di sviluppo e di crescita, affinché Genova possa offrire nuove opportunità, valorizzando appieno le grandi potenzialità di cui dispone».

Tra i "Saggi" di ambito marittimo: l'avvocato marittimista Alberta Frondoni, il direttore di Spediporto Giampaolo Botta e il presidente della Fondazione Accademia Italiana Marina Mercantile Eugenio Massolo.

Alberta Frondoni avvocato con esperienza trentennale nel settore del diritto marittimo, dei trasporti, delle assicurazioni e yachting.  Docente a contratto per: Accademia Italiana Marina Mercantile di Genova e  CISCO (Centro Internazionale Studi Containers) di Genova. Membro dal 1992 del Comitato di Redazione della Rivista Dirmar "Il Diritto marittimo" - Articolista ANIA Associazione Nazionale Imprese Assicuratrici - Membro Genoa Chambers - Socia AIDM Associazione Italiane Diritto Marittimo - Socia Wista Italy, associazione nazionale professioniste dello shipping e del cluster marittimo, dal 2006 al 2020 membro del Consiglio direttivo di Wista Italy.

Giampaolo Botta dal 2010 è il direttore generale di Spediporto, l’Associazione Spedizionieri Corrieri e Trasportatori di Genova, che con 600 aziende e 12.500 dipendenti costituisce la più importante realtà associativa territoriale del settore dell’import e dell’export delle merci rappresentando più del 90% delle case di spedizioni marittime, terrestri e aeree della Liguria e più del 20% su scala nazionale.

Eugenio Massolo: Presidente Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile, istituzione pubblica nata nel 2005 con lo scopo di offrire alta formazione e training in ambito marittimo. Riconosciuta come Fondazione ITS nel 2011 con la denominazione di “Fondazione Istituto tecnico superiore per la mobilità sostenibile – Settori trasporti marittimi e pesca”.  L'Accademia rilascia titoli del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito dell’Istruzione terziaria non universitaria, realizzando le proprie attività attraverso finanziamenti pubblici e privati e senza finalità lucrative. Massolo dal 2022 è, inoltre, presidente di ANIFORMAR, Associazione Nazionale Italiana dei Formatori Marittimi.

Post correlati

Spezia, nuovo Molo crociere su Calata Paita partita la 2° fase della gara

Partita la seconda fase della gara per il nuovo Molo crociere su Calata Paita. Privilegiate le proposte in grado di […]

Trieste Marine Terminal apre ad ospiti del settore – Trend di forte crescita nel Project Cargo

Molo VII accoglie ospiti del settore illustrando le proprie potenzialità anche nel settore del carico oltre sagoma  – TMT si […]

Sindacati: Stabilizzare i lavoratori somministrati del porto di Genova, urge incontro con Signorini

Genova – Si sono appena conclusi gli scioperi sulle banchine livornesi, sebbene siano ancora aperti molti coni d’ombra, che nel […]