Ports > Diritto doganale e contenzioso tributario: Tavola rotonda a Genova / Studio Armella

Diritto doganale e contenzioso tributario: Tavola rotonda a Genova / Studio Armella

GENOVA - Tavola rotonda giovedì 5 aprile a Genova, presso Palazzo Ducale, organizzata dallo Studio Armella & Associati per festeggiare i 10 anni dalla sua apertura. Prenderanno parte alla tavola rotonda: Serena Bertolucci, Luca Bizzarri, Umberto La Rocca, Maria Latella, Claudio Magris, Margherita Rubino, Savina Scerni.
 
Lo Studio legale è specializzato sui temi legati al diritto doganale, al contenzioso tributario, alla fiscalità e al commercio estero.
"Il mio impegno è proseguire nell'insegnamento del mio maestro, il prof. Victor Uckmar, con il quale ho lavorato quindici anni –ha spiegato l’avvocato cassazionista Sara Armella, indicata tra i primi dieci professionisti italiani, nella consulenza e nel contenzioso tributario, dalla selezione indipendente del Centro studi della rivista Top Legal.
L'avvocato Armella è autore di oltre cento pubblicazioni scientifiche, nonché della monografia “Diritto doganale dell’Unione Europea” (Egea Bocconi, Milano, 2017).

Post correlati

Accordo Assoporti-Enel: I porti si aprono alle colonnine per la ricarica di auto elettriche

Assoporti e Enel: la mobilità elettrica sbarca in banchina nelle aree gestite dalle Autorità di sistema portuale del Paese Roma, Favorire […]

I piloti dei porti di Livorno e Genova in ricordo dell’ammiraglio Pollastrini

ROMA – In occasione del 153° anniversario del Corpo delle Capitanerie di porto e Guardia Costiera, il Corpo Piloti dei porti […]

Genova, sciopero autotrasporto: Grave danno all’economia, il ministro non ha convocato le parti

ROMA – Era prevedibile con alcune settimane di anticipo il grave danno all’economia apportato dallo sciopero deciso da alcune sigle […]


Leggi articolo precedente:
ESPO Conference 2019: Livorno, Genova e Napoli in corsa per ospitarla

LIVORNO - L'edizione 2019 di ESPO Conference, la Conferenza dell’Organizzazione dei Porti Europei, si svolgerà in Italia, a candidarsi come...

Chiudi