lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Assoporti, istituito conto per raccolta fondi dedicati alle famiglie dei lavoratori deceduti in attività portuali

Spadoni

Assoporti, istituito conto per raccolta fondi dedicati alle famiglie dei lavoratori deceduti in attività portuali

 L’iniziativa di Assoporti nasce in seguito all'ultimo e tragico incidente sul lavoro in ambito portuale che ha visto il decesso di un lavoratore nello scalo di Taranto.

Roma - Dopo l’ennesimo decesso di un lavoratore portuale, questa volta nel porto di Taranto, l’Associazione dei Porti Italiani l’Associazione esprime il proprio cordoglio ai familiari, ribadendo l’impegno a fare quanto possibile per scongiurare ulteriori perdite di vita nei porti. A tal fine sarà avviata, in accordo con le parti sociali, una campagna straordinaria di sensibilizzazione per diffondere ancora di più l’attenzione su questo tema cruciale. Lo si legge ina nota diffusa da Assopprti -

Nel contempo, l’Associazione ha istituito un conto corrente dedicato alla raccolta di fondi destinati ai superstiti delle vittime. L’obiettivo è quello di fornire assistenza alle famiglie dei lavoratori deceduti nei porti mentre svolgevano il proprio lavoro, attingendo ad un fondo di solidarietà nel quale sarà versato una somma a carico del bilancio della stessa Assoporti, e saranno raccolti fondi dalle Associazioni del cluster-marittimo portuale, nonché da parte di coloro che vorranno dare un contributo.

Il presidente di Assoporti, Daniele Rossi ha voluto sottolineare come, “la sicurezza e la salute dei lavoratori è un bene sul quale non si può transigere. Nostro malgrado, continuiamo ad assistere a decessi di lavoratori portuali che lasciano improvvisamente le famiglie in situazioni di difficoltà. Ci vogliamo stringere attorno a queste famiglie anche con questo gesto di piccola solidarietà. Per quanto possibile, vorremmo che questo fondo diventasse un segnale di assistenza e attenzione per tutte queste famiglie.”

Per contribuire, utilizzare il conto corrente intestato a:

Associazione dei Porti Italiani – ASSOPORTI
Che Banca: Direzione Nazionale: viale Bodio n.37, Milano
IBAN: IT45 R030 5801 6041 0057 2263 027
Causale: Fondo di solidarietà per le famiglie dei lavoratori deceduti sul lavoro

Post correlati

Santi (Federagenti): “Oltre agli impegni per le infrastrutture servono le riforme”

Un appello lanciato oggi dal presidente di Federagenti, Alessandro Santi, a commento delle indicazioni scaturite dalla presentazione del PNRR per […]

Porto Canale Cagliari, Uiltrasporti: L’Agenzia di transhipment a tutela dei lavoratori

“L’Agenzia dovrà avere una durata minima di 36 mesi per permettere il riposizionamento dello scalo cagliaritano nel contesto del transhipment […]

Fedepiloti: “Tariffe pilotaggio, il ministero conferma la validità della formula”

«Dopo un lungo percorso, noto a tutti, il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha reso note le proprie […]


Leggi articolo precedente:
Treno cinese
ANALISI – L’Australia dice addio alla Via della Seta – La Cina teme una reazione a catena

L'Australia ha annullato alcuni progetti infrastrutturali di cooperazione con la Cina nell'ambito della Belt and Road Initiative (BRI), la Nuova...

Chiudi