ZLS Toscana, la prossima settimana la firma del Dpcm

Zona Logistica Semplificata, la Toscana attende la sua istituzione quale elemento di propulsore della crescita economica dei territori. 

LIVORNO – In dirittura d’arrivo la firma del DPCM di istituzione della ZLS Toscana.

La questione è all’attenzione del governo, lo ha riferito l’on. Francesco Torselli (Fratelli d’Italia) intervenuto stamani a Livorno al convegno promosso dall’AdSP per sollecitare la politica e il governo  all’istituzione della Zona Logistica Semplificata Toscana, sbloccando l’impasse di questi ultimi 18 mesi.

“Il ministro Fitto” – ha dichiarato Torselli- ha assicurato che il DPCM è pronto per essere firmato, mancava solo un tecnicismo. Il Decreto, pertanto, andrà lunedì in votazione al Parlamento. Fitto si impegna dalla prossima settimana a trasmettere il DPCM alla Corte dei Conti“.

La proposta per l’istituzione della  ZLS Toscana veniva formalizzata dalla Regione Toscana con  la delibera di approvazione da parte della Giunta Regionale il 26 aprile 2022. Momento dal quale il percorso amministrativo non si è concluso, lasciando pendente l’istruttoria presso la presidenza del Consilio dei ministri.

Alle ZLS, individuate nelle aree più sviluppate del Paese, sono interessate oltre alla Toscana anche Piemonte, Lombardia Liguria e Emilia Romagna e per le quali, ad oggi, è mancato il passaggio decisivo.

Solo per il Veneto è stata formalizzato l’avvio,  relativo al porto di Venezia-Rodignino, con il DPCM del 5 ottobre del 2022.

 

LEGGI TUTTO
One Belt one Road: Quali le prospettive per Venezia e Nord Est / Propeller Club

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC