Msc ad un passo dai treni di Italo – Contratto non rinnovato, sindacati pronti allo sciopero

Uiltrasporti conferma lo sciopero di 24 ore per domenica 17 e lunedì 18 settembre dei treni Italo - Il rinnovo contrattuale del personale della compagnia ferroviaria privata, è un aspetto fondamentale per l'ingresso di Msc nel 99% azionario.
Gianluigi Aponte

ROMA – Niente di fatto ancora sul rinnovo contrattuale per i 1.300 dipendent di Italo Ntv, contratto scaduto da dicembre 2021. Stamani in una nota sindacale, Uiltrasporti, conferma e annuncia lo sciopero di 24 ore per domenica 17 e lunedì 18 settembre”.

A niente sono valsi gli incontri tra le parti, trattative andate avanti per molti mesi a singhiozzo con difficoltà che, all’inizio del mese di agosto, sembravano superabili facendo ben sperare per la chiusura dell’accordo, almeno fino a dicembre 2024. Il rinnovo contrattuale è un punto imprescindibile per l’ingresso di Msc nel 99% azionario della compagnia ferroviaria privata italiana per i servizi di Alta Velocità passeggeri, Italo-Ntv.
Operazione del valore di oltre 4 miliardi di euro e che potrebbe essere già conclusa, tra Msc e gli attuali soci.

L’attuale compagine sociale vede al 72,6% l’americano GIP (Global Infrastructure Partners) il più grande fondo infrastrutturale del mondo che gestisce attività per diverse decine di miliardi di dollari, già socio di Msc in Til – braccio terminalistico per la gestione dei terminal portuali globali.
Le restanti quote azionarie sono per l’11,5% di Allianz, il 7,6% di Infra Investor, lo 0,6% di MoLagers. Il restante 7,7% è dei soci italiani (Luca Cordero di Montezemolo, Flavio Cattaneo, Giovanni Punzo, Isabella Seragnoli, Alberto Bombassei e Peninsula Capital).

“Mentre ai soci di Italo-Ntv vengono assegnati dividendi da capigiro per oltre 350 milioni complessivi” – si legge in una nota di Uiltrasporti – “alle lavoratrici e ai lavoratori della società viene negato un salario adeguato attraverso un contratto che la Uiltrasporti si è rifiutata di sottoscrivere perchè fortemente inadeguato rispetto al pieno recupero del potere d’acquisto perso”.

LEGGI TUTTO
Venezia acqua alta - Federlogistica, Merlo: "Mose, un clamoroso fallimento?"

Il segretario generale Claudio Tarlazzi e il segretario nazionale Roberto Napoleoni della Uiltrasporti concludono: “si tratta di una situazione indecorosa considerando anche le pesantissime condizioni di lavoro a cui continuano ad essere sottoposti le lavoratrici e i lavoratori e in particolare gli equipaggi. Per questo motivo – concludono- la Uiltrasporti continuerà da sola la sua battaglia nei confronti di questa azienda a partire dal prossimo sciopero di 24 ore confermato per domenica 17 e lunedì 18 settembre“.

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC