lorenziniterminal
grimaldi
Governance > CCIAA: Aspiranti imprenditori a scuola di impresa

Spadoni

CCIAA: Aspiranti imprenditori a scuola di impresa

LIVORNO- Sono 64 e oltre la metà ha meno di 40 anni, gli aspiranti imprenditori che proveranno ad avviare la loro start up grazie ai contributi a fondo perduto stanziati dalla Camera di Commercio. Dopo il successo della precedente edizione, ha preso il via oggi, a Livorno, la seconda edizione dell’iniziativa "A Scuola d'Impresa". I beneficiari del bando dedicato agli aspiranti imprenditori della provincia di Livorno, parteciperanno, così come nella scorsa edizione, a un percorso formativo gratuito che si svolgerà con cadenza di due - tre volte alla settimana, fino al 29 novembre 2016. Chi al termine della formazione avvierà un’impresa riceverà un contributo economico a fondo perduto a copertura delle spese che saranno sostenute nella fase di start up. Le risorse stanziate per l’iniziativa ammontano quest’anno a 320mila euro e ciascuna impresa potrà usufruire fino ad un massimo di 5 mila euro. “Oggi l’imprenditore deve conoscere molte più cose di prima", ha detto il primo dei docenti impegnati nel percorso formativo, Matteo Trumpy. "Per esempio è fondamentale il grado di informatizzazione, perché occorre gestire un indirizzo di posta elettronica certificata e perché tutta una serie di adempimenti prevede la telematizzazione, come le fatture elettroniche”. Un insieme complesso di argomenti, quello che il corso si propone di affrontare, sia con lezioni in aula che con sessioni a carattere più pratico. Argomenti e discipline che sono imprescindibili per fornire al futuro imprenditore un corredo di conoscenze che sicuramente dovrà approfondire ma che in ogni caso devono renderlo edotto anche dei rischi del mestiere, poiché, come ha detto Marta Mancusi, funzionario del settore Sviluppo economico dell’Ente, “se iniziare è semplice, occorre attrezzarsi per proseguire l’attività, affrontando tutte le difficoltà successive”. La Camera di Commercio si è impegnata con questa e altre iniziative simili a dare sostegno alle imprese, soprattutto alle più piccole, anche con lo strumento dell’informazione, sul sito dell'ente camerale è possibile iscriversi a “Ciao Impresa” per ricevere notizia delle iniziative che la CCIAA propone.  

Post correlati

Sciopero giornalisti Rai – Regione Toscana, Giani: “Piena solidarietà”

In merito allo sciopero dei giornalisti Rai interviene il governatore della Toscana, Giani: “Esprimerò il mio dissenso direttamente alla dirigenza […]

Lavoro agile, accordo tra governo e parti sociali, ecco le nuove regole – Confetra, aderisce al Protocollo nazionale

ROMA –  Siglato l’accordo tra governo e parti sociali sulle nuove regole sul lavoro agile nel settore privato. Il Protocollo […]

F.I.T.E: Trasporti Eccezionali, si risconosce il ruolo strategico per l’economia del Paese

I Trasporti Eccezionali al servizio di Settori merceologici strategici per l’economia nazionale, come l’acciaio e le costruzioni, a breve potranno […]


Leggi articolo precedente:
La Spezia: al nuovo presidente la lista delle priorità

LA SPEZIA - Il benvenuto della community portuale di La Spezia al nuovo presidente del porto, Carla Roncallo “non potrà...

Chiudi