lorenziniterminal
grimaldi
Governance > Accademia Navale, Livorno – Il ministro Guerini agli Allievi: “Servire il Paese dal mare”

Accademia Navale, Livorno - Il ministro Guerini agli Allievi: "Servire il Paese dal mare"

Giuramento all'Accademia Navale di Livorno - giurano i 212 "Allievi" alla presenza presente il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, il capo di stato maggiore della Marina, ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, il comandante dell'Accademia contrammiraglio Flavio Biaggi.

Nicolò Cecioni

LIVORNO - Sono 212 gli allievi dell'Accademia navale di Livorno che sabato mattina con orgoglio e commozione hanno prestato il proprio giuramento di fedeltà alla Repubblica. A gridare “Lo giuro” nel piazzale dell'Accademia all'ombra del Brigantino sono stati 108 allievi della prima classe del corso normale, 93 del 19° corso a ferma prefissata e 11 del corso piloti di complemento. Dopo tre mesi di addestramento, finalmente i marinai potranno intraprendere il loro percorso accademico.

La solenne cerimonia si è svolta, come al solito, davanti a tantissima gente. Oltre a genitori, amici e parenti che hanno ripreso con i propri smartphone ogni momento del giuramento, erano presenti anche il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, il capo di stato maggiore della Marina, ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, il comandante dell'Accademia contrammiraglio Flavio Biaggi, il sindaco di Livorno Luca Salvetti e il prefetto Gianfranco Tomao.

«Entrando in Marina – ha detto il ministro rivolgendosi agli allievi - avete colto una straordinaria opportunità: servire il Paese sul mare e dal mare e appartenere ad una salda Istituzione cui ispirare il proprio senso di dedizione, l’etica dell’obbedienza, la consapevolezza della propria dignità, il valore dell’esempio». Particolarmente emozionato anche Giuseppe Cavo Dragone: «Questa cerimonia – ha detto – è da pelle d'oca. Anche io 43 anni fa ero uno di voi e non dimenticherò mai quel momento. Siate sempre fieri di servire la Marina militare, oggi iniziate un percorso ricco di sacrifici ma anche di enormi soddisfazioni».

A salutare i 212 allievi è stato anche Biaggi. «Questo è un corso di formazione di eccellenti qualità che vi insegnerà dedizione, perseveranza e spirito di sacrificio. Benvenuti».

Post correlati

Il Tar Sardegna sospende l’ordinanza Solinas per il tampone obbligatorio

CAGLIARI – Accolto il ricorso del governo, questo il provvedimento del Tar della Sardegna che ha  sospeso l’ordinanza del presidente […]

Microinnovazione digitale – Regione Toscana mette a bando 10 milioni per micro e pmi

FIRENZE – La Reguione Toscana apre oggi il bando ‘Sostegno per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e […]

Sardegna, tampone obbligatorio – Uggè (Conftrasporto): “Violazione a libera circolazione”

ROMA – Conftrasporto-Confcommercio contro il tampone obbligatorio “conditio sine qua non” della Regione Sardegna senza il quale non si entra […]


Leggi articolo precedente:
Confindustria LI MS
Da Confindustria Li MS un’alleanza tra sindaci e imprese – Salvetti, “No ai municipalismi” INTERVISTA

Dall'Assemblea di Confindustria Livorno e Massa Carrara la firma del Patto: "Un'Alleanza per il territorio" sottoscritto tra i Sindaci dei...

Chiudi