Environment > A Jesolo le prime sette spiagge certificate per la qualità dei servizi da Bureau Veritas

A Jesolo le prime sette spiagge certificate per la qualità dei servizi da Bureau Veritas

MILANO - Sette stabilimenti balneari di Jesolo, gestiti dal gruppo Mareblu Adriatica sono i primi a presentarsi sul mercato con una precisa connotazione di qualità dei servizi offerti alla clientela sulla base di parametri che hanno reso possibile il rilascio da parte di Bureau Veritas Italia della certificazione ISO 13009.
Dietro a questa sigla si cela una procedura articolata e in continua evoluzione che attribuisce valore effettivo, riscontrabile cioè dalla clientela, a una serie di servizi che vanno dalla pulizia della spiaggia, all’attenzione ai servizi igienici, alla disponibilità di servizi dedicati per i disabili.
 
Secondo Mareblu Adriatica, che ha già ottenuto da Bureau Veritas Italia la certificazione ISO 9001 e la ISO 14001, la nuova certificazione impone requisiti e un modus operandi ai gestori di stabilimenti balneari che rappresentano la premessa per quel salto di qualità di cui il turismo marino italiano ha un cogente bisogno. Impone infatti obblighi in tema di formazione del personale, ma specialmente tutta una serie di adempimenti in grado di qualificare l’offerta turistica italiana sul mercato internazionale.
Si tratta di una certificazione che tiene conto della qualità delle prestazioni del servizio turistico, ma anche della capacità di mantenere il livello del bene in concessione per tutto l’arco dell’anno, gestire i rischi ambientali e le emergenze, realizzare livelli bassi di impatto con l’ambiente e garantire una crescita economica dei territori e delle comunità.

Post correlati

Trasportounito: “Eliminiamo il corso prima carta qualificazione conducente”

ROMA – L’autotrasporto italiano vive un altro dei suoi tanti paradossi: non ci sono autisti per guidare i TIR.  A denunciarlo […]

Sequestrati 300 kg di cocaina nel porto di Genova nascosti a bordo del cargo greco

MAXI OPERAZIONE ANTI DROGA: La Polizia e la Guardia costiera sequestrano nel porto di Genova un carico di circa 300 kg di […]

Per la formazione delle professioni della nautica nasce Seatec Academy

CARRARA – Alla formazione dei professionisti della nautica sarà dedicata un’ampio spazio al 16° Seatec 2018, la fiera della tecnologia, della componentistica, del […]


Leggi articolo precedente:
Mattioli: “L’armamento rimanga unito, guardi a questioni più scottanti”

Guido Grimaldi: "Le Autostrade del mare giustificano la penisola come piattaforma per i traffici mediterranei". Nonostante questo "nessuno ci invita...

Chiudi