lorenziniterminal
grimaldi
Cruise & Ferries > Valeria Mangiarotti torna alla vice presidenza di MedCruise

Valeria Mangiarotti torna alla vice presidenza di MedCruise

CAGLIARI - Valeria Mangiarotti nominata vice presidente di MedCruise, associazione internazionale dei porti crocieristici, responsabile marketing dell’Autorità di Sistema portuale della Sardegna, già vice presidente dell'associazione per la quale dal 2004 ha diretto il board Ambiente (Sustainability and Environmental Issues) - inoltre sempre in ambito ambientale, rappresentante di Assoporti in Espo (European Sea Port Organisation).

«Un importante riconoscimento di carattere internazionale» anche per l'AdSP di Sardegna che in una nota sottolinea: «un incarico, quello conferito dal nuovo presidente Aris Batsoulis e dai membri dell’assemblea, che rappresenta un importante riconoscimento per il ruolo chiave dei porti sardi nell’industria delle crociere e che premia Valeria Mangiarotti per l’impegno profuso nella complessa tematica ambientale del settore portuale, marittimo e, in particolare, per l’importante ed incessante azione di sensibilizzazione, a livello internazionale, all’utilizzo di carburanti a basso impatto e ad un adeguamento infrastrutturale green per gli scali del Mediterraneo.

«La nomina di Valeria Mangiarotti alla vice presidenza della più importante associazione dei porti crocieristici rappresenta un meritato riconoscimento per il lavoro svolto in questi anni dalla nostra responsabile Marketing sia nel campo delle politiche ambientali del settore marittimo e portuale che nelle relazioni commerciali con i principali gruppi armatoriali – spiega Massimo Deiana, presidente dell’AdSP –«Un incarico che evidenzia il ruolo sempre più strategico dei nostri scali di sistema nell’industria crocieristica e nella promozione attiva di tutte quelle iniziative volte ad un’evoluzione in chiave green e smart delle portualità del Mediterraneo».

L’associazione Medcruise, fondata a Roma nel 1996 e da anni impegnata nella promozione degli scali europei nell’industria crocieristica e nella costruzione di sinergie e scambio di know-how, ha oggi all’attivo oltre 75 scali membri e 34 associati, in rappresentanza di 21 paesi e 140 portualità del Mediterraneo, Mar Nero, Mar Rosso e vicino Atlantico.

Post correlati

Su Costa Smeralda le nuove crociere brevi a partire dal 3 dicembre

La compagnia Costa Crociere lancia le mini vacanze di quattro giorni a bordo di Costa Smeralda, a partire dal 3 […]

Crociere, Merlo: “Riappropriarsi del mercato sarà una guerra mondiale”

Le compagnie armatoriali hanno dimostrato capacità di reazione e sono riuscite a far ripartire le navi. Ma la filiera avrà […]

Covid / Circa 1 mld il mancato contributo del turismo crocieristico all’economia italiana

Ammonta a 925 milioni di euro il mancato contributo del turismo crocieristico all’economia italiana nel 2020 a causa del Covid-19, […]


Leggi articolo precedente:
Taranto
Taranto, accordo per un polo di analisi Scientifico Merceologico

Creare un polo di analisi al servizio del Porto di Taranto, della sicurezza e salute dei cittadini e delle produzioni...

Chiudi