Il Gruppo Grimaldi precisa: “Atto doloso da parte di alcuni passeggeri su Cruise Smeralda”

Grimaldi Lines

Le precisazioni del Gruppo Grimaldi in merito “ai problemi riscontrati sulla nave ro/pax Cruise Smeralda lo scorso sabato 16 luglio nel Porto di Palermo.

Napoli – “A causa di un vero e proprio comportamento doloso da parte di alcuni passeggeri presenti a bordo della nave Cruise Smeralda, impiegata sulla tratta regolare Salerno-Palermo-Tunisi, la linea del vuoto per il funzionamento dei wc della nave è andata in tilt rendendo inagibili le toilette di bordo mentre l’unità si trovava nel Porto di Palermo.

A seguito di un sopralluogo da parte del personale di bordo, è stato rilevato che l’inagibilità delle toilette era dovuta alla presenza di corpi estranei nelle tubature (bottiglie di plastica, asciugamani, pannolini ed altro materiale solido) che avevano provocato il loro intasamento.

Il personale di bordo si è subito attivato per risolvere il problema intervenendo sulla linea del vuoto per il funzionamento dei wc, con il supporto di una ditta locale, e liberandola dai corpi estranei presenti. Onde facilitare tale operazione, ai passeggeri è stato chiesto di liberare provvisoriamente le cabine, offrendo loro un pasto al ristorante self-service.

A causa dell’inevitabile ritardo alla partenza della nave, alcuni passeggeri sono stati protagonisti di atti minacciosi contro l’incolumità fisica del personale di bordo, costringendo la Compagnia ad ingaggiare dei vigilantes per mantenere la calma a bordo.

A conclusione delle operazioni alla linea del vuoto per il funzionamento dei wc, e dopo autorizzazione da parte della Capitaneria di Porto di Palermo, la Cruise Smeralda è salpata dal capoluogo siculo alle ore 16:30 di sabato, ed è approdata a Tunisi alle 01:00 del giorno dopo, con circa due ore di ritardo.

Il Comandante della nave ha subito informato dell’accaduto la locale Capitaneria di Porto e formalizzato una denuncia contro ignoti presso gli organi di Polizia in Palermo.

Il Gruppo Grimaldi è spiacente per il disagio arrecato ai passeggeri a bordo della Cruise Smeralda, disagio che non è assolutamente imputabile alla Compagnia ma che è frutto di un atteggiamento vandalico ed increscioso da parte di alcuni passeggeri. Il Gruppo ha avviato un’indagine interna onde risalire ai colpevoli di tali atti vandalici e procedere contro di essi per vie legali.

LEGGI TUTTO
GNV, investimento da 90 mln per installazione scrubber su 8 traghetti

TDT

Let Expo 2024

Assoporti 50anni

Confindustria Livorno

 

Confitarma auguri

MSC Spadoni

AdSP Livorno

Toremar

 

Blue Forum

MSC