lorenziniterminal
grimaldi
Environment - Sustainability > I terminal italiani del Gruppo PSA presentano il primo Report di sostenibilità congiunto

I terminal italiani del Gruppo PSA presentano il primo Report di sostenibilità congiunto

GENOVA - E' stato presentato il primo Report di Sostenibilità unificato dei terminal italiani del gruppo PSA: PSA Genova Pra’ e PSA SECH nel Porto di Genova e PSA Venice- Vecon nel Porto di Marghera.

Il Report, stilato secondo le linee guida internazionali GRI, comprende tutti gli obiettivi di sostenibilità raggiunti dai terminal nel 2021 e nei due anni precedenti, testimoniando l’importanza di fare impresa in modo sostenibile e responsabile, avendo sempre presente e radicato nella strategia di business il territorio in cui operano le tre aziende. 

Tra i principali risultati raggiunti nel corso del 2021 meritano una menzione speciale la prima foresta PSA creata grazie alla piantumazione di 300 alberi, l’espansione dei collegamenti ferroviari da e per i terminal che ha portato un significativo abbattimento delle emissioni di CO2 e l’incremento della quota di energia rinnovabile utilizzata nei tre terminal. 

Inoltre, nel Report non mancano esempi di innovazioni che mettono insieme efficienza produttiva e sostenibilità ambientale, dimostrando come i due concetti siano complementari nella strategia globale del gruppo PSA. Vanno in questa direzione il parco reefer modulare di PSA Genova Pra’ in grado di adattarsi ai volumi di traffico del momento; il nuovo gate automatico di PSA SECH che riduce i temi di ingresso dei camion e abbatte le emissioni di anidride carbonica e il portale radiometrico a PSA Venice-Vecon che, consentendo di effettuare i controlli direttamente allo sbarco, riduce il numero di movimentazioni e velocizza le operazioni.

PSA ITALY, che raggruppa i tre terminal PSA GP, PSA SECH e PSA VENICE, si pone come obiettivo quello di integrare sempre di più i poli di Genova e Venezia, nell’ottica di una cooperazione sinergica per offrire alla propria clientela un unico interlocutore che possa garantire un servizio integrato e differenti soluzioni sul panorama logistico e terminalista del Nord Italia.  

PSA Genova Pra’
Nato come Voltri Terminal Europa, PSA Genova Pra’ è il maggior terminal contenitori del Nord Tirreno e nel porto di Genova detiene una quota di circa il 60% dei contenitori movimentati. Grazie a un organico di circa 660 dipendenti e ai continui investimenti in innovazione, attualmente il Terminal PSA Genova Pra’ può servire contemporaneamente tre meganavi portacontainer di capacità 20.000 TEUs ciascuna, accogliere oltre 1.500 TEUs reefer, movimentare 120 treni a settimana e servire 2.400 camion al giorno. Dalla data dell’acquisizione del Terminal nel 1998, il gruppo PSA International ha investito per la sua crescita e sviluppo circa 600 milioni di euro.

PSA SECH
Nato come Terminal Contenitori Porto di Genova o SECH, PSA SECH è situato presso Calata Sanità, nel cuore del porto di Genova. La posizione ideale del porto in cui opera e la sua ubicazione, che consente una prossimità strategica agli accessi via mare, ferrovia e terra, costituiscono una base ottimale per le operazioni di sbarco e imbarco e per i collegamenti terrestri con i nodi logistici, favorendo logiche di penetrazione verso le aree produttive del nord Italia e sud Europa. A partire dall’estate 2020, PSA SECH è controllata dal gruppo PSA.

PSA VENICE
Nato come VECON è il principale terminal contenitori del Porto di Venezia. Grazie alla sua posizione strategica nel punto più a nord del Mar Adriatico, rappresenta la porta naturale di sbocco per il ricco entroterra industriale del Nord Est d'Italia verso il Mediterraneo Orientale ed il Medio Oriente. Il terminal si trova all’interno di una laguna naturale, che gli permette di procedere con le operazioni portuali senza rischi per la navigazione. Il Porto di Venezia è collegato alla rete ferroviaria nazionale e internazionale e alle reti trans-Europee.

PSA International
PSA International è uno dei principali operatori terminalistici mondiali e partner di fiducia degli operatori cargo; ha partecipazioni in oltre 50 terminal portuali in 26 paesi nel mondo, con quartier generale a Singapore e Anversa. Il “portafoglio” del Gruppo comprende più di 60 terminal marittimi, ferroviari e interportuali, svolge attività di distripark, magazzino, e servizi portuali.
Avvalendosi dei migliori talenti del settore, PSA International offre ai propri clienti servizi affidabili e di altissima qualità, propone soluzioni cargo innovative, instaurando con tutti i propri interlocutori rapporti di reciproca crescita. Scelto come migliore operatore tra tutti i principali porti mondiali, PSA è di fatto l’operatore portuale leader a livello globale. Per maggiori informazioni, visitate il nostro sito www.globalpsa.com

Post correlati

Il gruppo Grimaldi prende in consegna la nave ro-ro Eco Adriatica

L’undicesima nave ibrida della classe Grimaldi Green 5th Generation (GG5G) Eco Adriatica è stata consegnata al gruppo Grimaldi.  Si tratta, […]

Regione Toscana, due bandi per sviluppo acquacoltura e commercializzazione prodotti ittici

Due bandi per valorizzare la qualità e la stagionalità del pescato toscano e ad ampliare le potenzialità commerciali del settore. […]

Intervista/ Catani: «Transizione ecologica, oggi poco realistica per essere scaricata a terra».

Matteo Catani, Ceo GNV, interviene a margine dell’Assemblea annuale di Assarmatori: «La transizione ecologica oggi, per come è disegnata, risulta […]


Leggi articolo precedente:
Grimaldi Lines
Il Gruppo Grimaldi precisa: “Atto doloso da parte di alcuni passeggeri su Cruise Smeralda”

Le precisazioni del Gruppo Grimaldi in merito "ai problemi riscontrati sulla nave ro/pax Cruise Smeralda lo scorso sabato 16 luglio...

Chiudi