lorenziniterminal
grimaldi
Cruise & Ferries > Cantiere Navale Vittoria, siglato appalto con il ministero del Mare croato, valore 2,98 mln di euro

Cantiere Navale Vittoria, siglato appalto con il ministero del Mare croato, valore 2,98 mln di euro

Adria (Rovigo) - Il Cantiere Navale Vittoria, azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di imbarcazioni militari, paramilitari fino a 100 metri di lunghezza, costruirà per la Repubblica Croata una imbarcazione SAR (Search and Rescue)  "inaffondabile e auto-raddrizzante" destinata alla Capitaneria di Porto di Pula per. l'attività di soccorso marittimo

L''azienda veneta ha infatti siglato un contratto di appalto con il ministero del Mare, dei Trasporti e delle Infrastrutture della Croazia, per un valore totale di 2 milioni e 98mila euro, a seguito della partecipazione alla gara internazionale indetta dal ministero croato nel 2019 e conclusasi nel 2021 con il superamento dell’emergenza pandemica. La nave, la cui consegna è prevista entro il 2023. sarà dedicata allo svolgimento delle attività di soccorso e recupero in mare della Capitaneria di Porto. Il Cantiere Navale Vittoria ha già realizzato diverse unità destinate alla Croazia, attualmente sono in fase di costruzione per il corpo di Polizia croata, due Coastal Patrol Boat dal valore di 6,5 milioni di euro.

"Il nostro cantiere si è aggiudicato questa commessa grazie al know how maturato con la fornitura di diverse unità per la ricerca e il soccorso in mare per i paesi Ue" - ha dichiarato il presidente del Cantiere Navale Vittoria, Paolo Duò - "La nuova unità, come previsto dal bando, conserverà alcune delle caratteristiche tecniche, ritenute altamente soddisfacenti, delle unità della stessa tipologia consegnata alla Croazia nel 2017 alla Capitaneria di porto di Zadar, ma potrà contare su un apporto tecnologico ulteriormente rinnovato e rispondente alle più attuali esigenze degli uomini e delle donne della Guardia Costiera croata.”

L’imbarcazione sarà lunga 16 metri, larga 4.65 metri, una motore a due propulsori azimutali Volvo IPS DRIVE 1050, per un’andatura di oltre 35 nodi di velocità a pieno carico, un sistema di posizionamento dinamico con ancora elettronica e sofisticati sistemi tecnologici per la ricerca e il soccorso come la termocamera marina multi-sensore FLIR M400XR, e infine, una plancia configurata che potrà alloggiare una barella per il soccorso. Inoltre l’unità potrà ospitare all'interno un equipaggio seduto fino ad un massimo di 9 persone con la possibilità di ricovero naufraghi anche sul ponte di coperta.

 

Post correlati

Marevivo nomina Emanuele e Guido Grimaldi “Cavalieri per il Mare”

NAPOLI – Emanuele e Guido Grimaldi,  amministratore delegato e corporate Short Sea Shipping commercial director del gruppo omonimo, nominati “Cavalieri […]

Monfalcone, Fincantieri consegna la nave da crociera MSC Seascape

MONFALCONE –  Il Gruppo Fincantieri ha consegnato, oggi, presso lo stabilimento di Monfalcone, la nave da crociera MSC Seascape. Ventunesima […]

Garofalo (AdSP): “Fieri della presenza di Fincantieri ad Ancona” Consegnata la nave Viking Neptune

Ancona – La nave Viking Neptune, consegnata da Fincantieri alla compagnia armatrice norvegese Viking Cruises nello stabilimento di Ancona, rappresenta […]


Leggi articolo precedente:
Bucchioni Cardaci
LSCT Terminal, Cardaci: «Transizione ambientale, economica e sociale, è la strada del futuro»

«Per il porto della Spezia é stata tracciata la strada versoil futuro che si concretizzerà in una capacità di banchina...

Chiudi