lorenziniterminal
grimaldi
Yachting > Versilia Yachting Rendez vous e Wista: “Future & Technology, il mare che vorrei”

Spadoni

Versilia Yachting Rendez vous e Wista: “Future & Technology, il mare che vorrei”

VIAREGGIO - In programma oggi al Versilia Yachting Rendez vous, la manifestazionel della Nautica toscana in svolgimento a Viareggio 9-12 maggio, il convegno dal titolo “Future and Technology, il mare che vorrei. Al cento dell'incontro il tema delle tecnologie future da applicare alla nautica e progetti ideati per la salvaguardia del mare,  bene prezioso -  Ore 16,00-17,30 Sala Europa.

L'iniziativa è patrocinata da  WISTA Italyassociazione internazionale (WISTA International) presente in 40 Paesi con oltre 3 mila socie) che riunisce le professioniste dello shipping – attive, nel campo scientifico, istituzionale e imprenditoriale impegnate nel perseguimento di quelli che sono gli obiettivi dell’associazione: la formazione, l’arricchimento professionale, la solidarietà e le capacità imprenditoriali incentrate sullo sviluppo della leadership e dell’empowerment femminili.

Le donne protagoniste di entrambe queste sfide sempre più concrete e realizzabili. Per incrementare l’impegno nel settore nautico, WISTA International ha creato il comitato “Future and Technology” per coordinare la ricerca e il dialogo incentrato sulle tendenze socio-economiche che stanno modellando il futuro della nautica grazie all’introduzione di tecnologie dirompenti che impattano sui settori marittimo, commerciale e logistico, rappresentante italiano del comitato è Katia Corfini ( Wista, Navionics ) che sarà anche moderatore e relatore della conferenza.Nell'incontro di oggi viene pertanto dato risalto anche al tema della salvaguardia del mare, grazie alla presentazione di soluzioni e progetti in corso che hanno come principale obiettivo quello di ridurre la presenza di plastica in mare. “Il mare che vorrei “ ovvero un mare pulito, perché ognuno di noi può dare il suo contributo

Interventi:
Paola Tongiani, Wista Italy
Barbara Gallo, Wista Italy
Michela Fucile , Yacht Broker (che patrocinia l'iniziativa)
Katia Corfini,Wista, Navionics

Tra gli ospiti

Emanuele Faconti (Navionics)
Marco Rossato (Timonieri sbandati) preziosa testimonianza di circumnavigazione costiera

Post correlati

Azimut|Benetti si conferma primo costruttore al mondo di yacht sopra i 24 metri

Anche quest’anno Azimut|Benetti si posiziona in cima alla classifica annuale del Global Order Book di Boat International e si conferma […]

“Nautica tra Charter ed IVA, opportunità e prospettive di sviluppo” – Propeller Club Port of Leghorn

LIVORNO – Riparte a “vele spiegate” l’attività associativa del Propeller Club Port of Leghorn, a seguito del rinnovo delle cariche […]

Fucile (Confartigianato Imprese Toscana): “Servizi nautici senza infrastrutture, il comparto è penalizzato”

Confartigianato Toscana, vicepresidente Michela Fucile  “Il comparto dei servizi nautici è senza infrastrutture, le imprese Toscane sono penalizzate”. VIAREGGIO – […]


Leggi articolo precedente:
Paolo Uggè
Conftrasporto, Uggè: Libera circolazione delle merci, nel Manifesto per l’Europa

Confcommercio e Conftrasporto presentano il Manifesto per L'Europa. ROMA - “Le elezioni europee sono troppo importanti per non partecipare: senza...

Chiudi