lorenziniterminal
grimaldi
Shipping > Vidotto: “Ufficiali competenti fanno bene al Paese”- Graduation Day, Accademia Marina Mercantile /INTERVISTE

Vidotto: "Ufficiali competenti fanno bene al Paese"- Graduation Day, Accademia Marina Mercantile /INTERVISTE

GENOVA - Festeggiamenti a Genova per il Graduation Day dell'Accademia Italiana della Marina Mercantile, ovvero la cerimonia  di consegna degli attestati e dei gradi ai 100 Allievi Ufficiali di Macchina e di Coperta diventati Terzi Ufficiali e presto di servizio a bordo delle navi mercantili italiane, navi passeggeri e merci, circa un terzo della richiesta annuale della marineria italiana.

Le celebrazioni si sono svolte ieri mattina presso la Stazioni Marittima del porto di Genova, a consegnare i gradi ai neo ufficiali l'ammiraglio Nicola Carlone direttore marittimo della Ligura e comandante della Capitaneria di Porto di Genova. A condurre la cerimonia sul palco i vertici dell’Accademia: Eugenio Massolo presidente e Paola Vidotto direttore  generale. In platea: i neo ufficiali, le famiglie, le Istituzioni tra cui Regione Liguria, con l'assessore alla Formazione Ilaria Cavo, il Comune di Genova, con l'assessore alla portualità Francesco Maresca, i rappresentanti della Guardia Costiera, le principali compagnie di navigazione italiane e i rappresentanti del cluster marittimo.

Dal 2005 ad oggi sono 1609 i giovani professionisti del mare, 958 allievi ufficiali di Coperta e 651 di Macchina, che  hanno completato il percorso biennale formativo, prendendo parte agli 81 corsi avviati negli anni dall'Accademia della Marina Mercantile. Il 90% di loro ha trovato immediatamente lavoro grazie alla stretta collaborazione con l’armamento. Sono infatti oltre 30 le compagnie di navigazione italiane che negli anni hanno imbarcato i giovani cadetti.

"Portare al grado 100 ragazzi è stata un'esperienza davvero importante" - ha  spiegato Paola Vidotto incontrata a margine dell'iniziativa (VIDEO) - "Questi ragazzi presenti sono 42, quelli che mancano per arrivare a 100 sono già per mare perchè hanno già cominciato il loro percorso, testimonianza che la marineria italiana ha in cuore gli ufficiali italiani"
Vidotto nuovo direttore, insediata a maggio, ha avuto l'idea di celebrare  quest'anno per la prima volta, la giornata della consegna dei gradi a conclusione del percorso formativo. -  "Questa storia è troppo bella per non essere raccontata" - ha aggiunto Vidotto - "e perchè anche la nostra città non ne possa godere, anche per le famiglie, che vengono da tutta italia, non possano partecipare a questa gioia. Credo che fornire ufficiali competenti alla nostra marineria, sia un modo per fare del bene al nostro Paese, fornendo dei professionisti che ne possano portare il lustro".

Importante l'apporto della Regione Liguria che ha stanziato dal 2016 ad oggi oltre 4 milioni di euro per sostenere l'Accademia Italiana Marina Mercantile "come eccellenza formativa della nostra Regione" -"è un centro formativo in cui crediamo molto" ha specificato a margine dell'iniziativa Ilaria Cavo, assessore alla Formazione della Regione Liguria (VIDEO) - "è un’ente che sta crescendo e che vogliamo continuare a sostenere". I corsi attivati non sono solo quelli per ufficiali spiega l'assessore regionale: "ma anche corsi ITS per le professionalità di cui c’è bisogno a bordo: pasticceri, tecniici del suono, l’alta hotellerie, i responsabili della multimedialità di bordo, sono tanti i corsi emanati dall'Accademia, tra Genova, il polo di Arenzano e il Polo di Lavagna".

"Essere qui tutti insieme: le istituzioni, le compagnie di navigazione, le famiglie" - ha concluso l'assessore - "rende l’idea di un sistema che ruota attorno a questo percorso di studi e professionale. Questi ragazzi avranno un'opportunità concreta di lavoro, perchè gli esiti occupazionali di oltre il 90% sono un traguardo importantissimo che possiamo continuare a far crescere e che deriva da un accordo con le compagnie di navigazione che oggi erano presenti e che vedono questo un percorso di qualità e in questi ragazzi i loro impiegati”.

Importante anche l'apporto del Comune di Genova che ha siglato un protocollo d’intesa con l’Accademia al fine di "fornire sinergie ed iniziative comuni per qualificare i nostri ragazzi e portarli all’eccellenza". "Questa è un’Accademia che è il fiore all’occhiello della nostra città" - Ha detto Francesco Maresca assessore comunale allo Sviluppo Economico Portuale e Logistico (VIDEO- "In questa città abbiamo bisogno di un’avvicinamento con il mondo marittimo, i cittadini devono avere cognizione e sapere quanti lavori ci sono nel nostro porto, ma anche all’interno delle attività marittime, Questa iniziativa potrà avere ripercussioni positive, come esempio, per altre città marittime italiane ".

Lucia Nappi

Post correlati

MSC – Massa: “Crociere, dati incoraggianti – Speriamo di poter iniziare già ad agosto”

GENOVA – Turismo, comparto fondamentale, duramente colpito dall’emergenza sanitaria e dalle misure di distanziamento e di prevenzione è stato il […]

Rotta Marittima Artica, gli scenari internazionali nello studio Srm

Le reali potenzialità di sviluppo della Rotta Artica alla luce dell’impatto sul cambiamento climatico e dei recenti accadimenti connessi al […]

Cambi equipaggio, 8 luglio tutte le navi suonino le loro sirene – Iniziativa ICS

Cambi equipaggio – L’International Chamber of Shipping (ICS) ha lanciato l’iniziativa “Heroes at Sea Shoutout” per sollecitare i governi mondiali […]


Leggi articolo precedente:
Nave container
DL Fiscale/ Imbarco e sbarco di container, grave danno per import-export – Grido d’allarme di Fedespedi

MILANO - Sono circa 100 le modifiche introdotte e approvate alla Camera al Decreto Legge Fiscale n. 124/2019  collegato alla...

Chiudi