Refitting navale, commesse da 22,1 milioni per il gruppo Somec

Refitting navale

San Vendemiano (Treviso) – Somec S.p.A. (Euronext Milan: SOM), specializzata nella progettazione, produzione e installazione di opere complesse chiavi in mano in ambito civile e navale, annuncia l’importante ottenimento di una serie di commesse relative al rinnovo della flotta di navi da crociera di uno dei maggiori armatori mondiali.

I contratti, per un valore complessivo di 22,1 milioni di euro, rappresentano per importo e durata i più importanti mai aggiudicati dal gruppo Somec nei suoi vent’anni di attività nel business del refitting e prevedono che le attività prendano avvio già nel 2024 presso primari cantieri navali in Europa e America Centrale, per proseguire per tutto il 2025.

L’italiana Somec Sintesi e la statunitense Navaltech, entrambe controllate totalitarie di Somec e appartenenti alla divisione “Sistemi ingegnerizzati di architetture navali e facciate civili”, contribuiranno al totale rinnovamento in chiave contemporanea e sostenibile di 7 navi da crociera già in uso, facendo leva sul know-how distintivo in ambito refitting che contraddistingue le due Società e sulle sinergie derivanti dall’appartenenza al Gruppo Somec, che in passato ha collaborato alla costruzione di tutte le navi oggi oggetto di ammodernamento.

Oscar Marchetto, presidente di Somec, dichiara: “Grazie all’impegno e alla dedizione del co-amministratore delegato Giancarlo Corazza e del suo Team, siamo entusiasti di poter annunciare le più importanti commesse di sempre per il nostro gruppo in ambito refitting, peraltro potenzialmente estendibili nel prossimo futuro.

Oscar Marchetto
Oscar Marchetto, presidente gruppo SOMEC

Dopo la brusca interruzione determinata dalla pandemia e dal suo impatto sui bilanci degli armatori, il processo di rinnovo delle flotte è tornato a pieno regime e sta ora accelerando, supportato da macrotrend quali l’attenzione alla sostenibilità ambientale delle navi e la ricerca del comfort e del lusso da parte dei crocieristi.

LEGGI TUTTO
Confitarma, Mattioli al Cluster marittimo: Poca compattezza

L’intero gruppo Somec, incluse le divisioni Mestieri e Talenta, è pronto a cogliere le sempre più numerose opportunità di refitting che ne deriveranno, grazie alla leadership indiscussa nel comparto del glazing navale e a legami più solidi che mai con tutti i principali armatori mondiali, costruiti in decenni di proficua collaborazione.”

TDT

Let Expo 2024

Assoporti 50anni

Confindustria Livorno

 

Confitarma auguri

MSC Spadoni

AdSP Livorno

Toremar

 

Blue Forum

MSC