Terminal San Giorgio, imbarco per il maxi parco eolico off-shore di Fecamp

Terminal SanGiorgio

Genova – Presso il genovese Terminal San Giorgio, banchina di Ponte Somalia, é in fase di completamento l’imbarco  delle parti di un maxi impianto di perforazione per il progetto del più grande parco eolico off-shore del mondo, situato nel nord della Francia presso Fecamp.

La componentistica dell’impianto viene caricata a bordo di una nave general cargo che dopo aver lasciato Genova, raggiungerà i porti di Blyth-Gran Bretagna e Schiedam-Olanda, che rappresentano a loro volta i due principali hub costieri per le attività legate alla manutenzione, sviluppo ed utilizzo di impianti energetici off-shore.

Record anche in termini di produzione energetica per questo maxi impianto che, una volta a regime, sarà in grado di coprire l’equivalente del consumo energetico domestico di circa 770.000 persone, pari al 60% della popolazione della Senna Marittima. La logistica terrestre dell’operazione è seguita dalla casa di spedizioni genovese Express Trailers.

Il completamento di questo importante imbarco ci consente di dare un contributo al mondo off-shore e rappresenta una concreta speranza per un futuro low-carbon-emission. Visione che si combina alla perfezione con la politica aziendale green che da anni Terminal San Giorgio porta avanti con determinazione”, commenta con orgoglio Maurizio Anselmo – amministratore delegato di Terminal San Giorgio.

Terminal SanGiorgio

LEGGI TUTTO
Obiettivo porti più sicuri - Convegno Propeller Club

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC