Noli container, la ripresa delle tariffe spot non segna il consolidamento del mercato

Portacontainer MSC

Trasporto marittimo di container – Il mercato delle tariffe spot dopo mesi di continuo calo, nelle ultime cinque settimane ha registrato un brusco rialzo, a partire da fine luglio così come mostrato dal World Container Index di Drewry che analizza le tariffe spot di trasporto del mercato dei container per 40 piedi (feu) sulle 8 principali tratte (Stati Uniti, Europa e Asia).

Per capire se il fenomeno del rialzo sia destinato a consolidarsi sarà necessario aspettare la fine dell’alta stagione, con il picco in agosto in preparazione delle festività natalizie. Secondo l’analista Philip Damas, amministratore delegato Drewry Shipping Consultants Ltd, al Sourcing Journal, potranno verificarsi aumenti delle tariffe spot nel breve termine per via del’alta stagione, tariffe che si attenueranno nel medio termine a causa dell’ondata di crescita della capacità di stiva.

Inoltre l’aumento delle tariffe spot delle ultime cinque settimane, come commentato dall’analista di Drewry, è attribuibile ad eventi esterni, quali gli scioperi e le questioni legate al lavoro portuale sulle coste occidentali di Stati Uniti e Canada, l’abbassamento del livello dell’acqua nel Canale di Panama, e le “azioni dei vettori” come le limitate riduzioni di capacità e diffuse misure generali aumenti tariffari annunciati da più vettori. Da qui si sconsiglia i caricatori di bloccare le tariffe a lungo termine in questo momento, perchè aspettando ancora un po’, gli spedizionieri beneficeranno di ulteriori riduzioni sia delle tariffe spot che di quelle contrattuali nel 2024.

Drewry WCI

 

Nel frattempo il World Container Index di Drewry di oggi, 24 agosto, mostra un indice composito leggermente in calo -3,5% pari a 1.768,33 dollari per container da 40 piedi, inferiore del 70,5% rispetto alla stessa settimana del 2022.

LEGGI TUTTO
“Blue Economy Summit" - Le assicurazioni marittime, i mutati profili di rischio

Ma anche inferiore dell’83% al picco di 10.377 dollari raggiunto nel settembre 2021. È inferiore del 34% rispetto alla media decennale di 2.682 dollari, indicando un ritorno alla normalità delle tariffe, ma rimane superiore del 24% rispetto alle tariffe medie del 2019 (pre-pandemia) di 1.420 dollari.

L’indice composito medio per l’anno in corso è di 1.772 dollari per container da 40 piedi, ovvero 910 dollari in meno rispetto alla media decennale (2.682 dollari menzionata sopra).

Le tariffe

Le tariffe di trasporto su Shanghai – Rotterdam e Shanghai – Los Angeles sono diminuite del 5% rispettivamente a 1.688 dollari e 2.240 dollari per feu
Shanghai – New York e New York – Rotterdam sono diminuite del 3% rispettivamente a 3.425 dollari e 776 dollari per container da 40 piedi.
Rotterdam – Shanghai e Shanghai – Genova sono diminuite dell’1% rispettivamente a 532 dollari e 2.059 dollari per box da 40 piedi.

Al contrario, le tariffe sulle rotte
Rotterdam – New York sono aumentate dell’1%, da 8 dollari a 1.585 dollari per feu
Los Angeles – Shanghai sono rimaste stabili al livello della settimana precedente.

Drewry prevede che i tassi spot Est-Ovest rimarranno stabili nel prossimo periodo

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC