Noli container dalla Cina raddoppiati in due mesi, il picco Shanghai-Rotterdam +160%

L'aumento maggiore si è verificato sulle rotte con il Nord Europa, dove il tasso è ora aumentato del 160%, a partire dalla prima settimana di maggio, mentre l'aumento minore è nel Mediterraneo + 104%. Sul Pacifico la crescita è intermedia.
Nave portacontainer

La crisi del Mar Rosso e la congestione nei porti continua a spingere al rialzo i tassi spot, l’andamento evidenziato dal World Container Index di Drewry, del 4 luglio, conferma l’inarrestato trend di crescita iniziato la prima settimana di maggio.

Negli ultimi due mesi i tassi spot sulle quattro direttrici dall’Asia sono più che raddoppiati. L’aumento maggiore si è verificato sul Nord Europa, per Shanghai-Rotterdam il tasso spot è ora pari a 8.056 USD/Feu ed è aumentato del 160%  circa, rispetto ai 3.103 USD/feu del 2 maggio scorso.
Al contrario, le tariffe backhaul Nord Europa -Asia, evidenziano Rotterdam – Shanghai in flessione del 5% e pari a 643 USD/Feu.
Mentre l’aumento minore è Asia- Mediterraneo (+104%) e una crescita intermedia Asia-Pacifico.

Il WCI di questa settimana è aumentato del 10% ed é pari a 5.868 dollari per FEE (container da 40 piedi) con un aumento del 298% rispetto alla stessa settimana dell’anno scorso.
Il valore è inferiore del 43% rispetto al picco pandemico di 10.377 dollari, riferito al settembre 2021, ma è superiore del 313%  alle tariffe medie pre-pandemiche, riferite al 2019 pari a 1.420 dollari.

L’indice composito medio 2024 è di 3.664 dollari per container da 40 piedi, pari a 909 dollari/feu in più rispetto al tasso medio decennale di 2.756 dollari (che è stato gonfiato dall’eccezionale periodo Covid 2020-22).

 

Drewry 4 luglio
Tariffe Spot, analisi delle 8 principali direttrici:

In aumento

Continua a guidare la crescita la direttice di traffico Asia-USEC  con Shanghai – New York che ha fatto un balzo in avanti del 17%, di 1331 USD/Feu in una sola settimana ed è ora di 9.158 USD/Feu, avvicinandosi sempre più al picco pandemico del 2021.

LEGGI TUTTO
L'alleanza 4.0 tra industria e logistica / Forum"Shipping, Forwarding&Logistics Meet Industry

Le tariffe USWC (Shanghai – Los Angeles) sono aumentate “solo” del 12% di 799 USD/Feu rispetto alla scorsa settimana e sono a  7.472 per box da 40 piedi.

Sui traffici nord europeri Shanghai a Rotterdam le tariffe sono aumentate del 10% di 734 e ora sono 8.056 dollari per Feu.
L’aumento non è stato così netto nel MediterraneoShanghai – Genova + 7% di 471 USD/Feu pari a 7.573 USD/Feu.

In lieve calo
Al contrario, le tariffe da Rotterdam a Shanghai sono diminuite del 5% di 33 USD/Feu a 643 per container da 40 piedi.
Le tariffe da Rotterdam a New York sono scese del 3%  di 67 dollari/Feu a 1.977 USD/Feu.

Inoltre negli ultimi due mesi il tasso di backhaul Europa – Asia continua a diminuire ed è ora in calo del -13%

Stabili
Il backhaul del Pacifico rimane invariato. Le tariffe atlantiche Los Angeles – Shanghai rimangono stabili
Lieve aumento per le tariffe New York -Rotterdam che sono aumentate del 2% di 16 dollari/Feu pari a 656 USD/Feu .

 

Drewry 4 luglio
Fonte, Drewry: Tariffe di trasporto spot sulle principali 8 direttrici

Drewry prevede un lieve aumento delle tariffe di trasporto in uscita dalla Cina, poiché i porti asiatici devono affrontare problemi di congestione.

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC