Jolly Nero, in appello assolto il pilota del porto e ridotte le pene

GENOVA – Il 7 maggio 2013 la nave Jolly Nero della compagnia Messina, in manovra di uscita dal porto di Genova, urtava  la  Torre Piloti causando 9 morti e 4 feriti. Ieri  la sentenza del processo di Appello ha stabilito: per  il comandante della nave, Roberto Paoloni, la riduzione della pena a 9 anni e 11 mesi, rispetto ai 10 anni e 4 mesi del primo grado. È stata invece confermata la pena per il primo ufficiale della nave Lorenzo Repetto (8 anni e 6 mesi); confermata anche per il direttore di macchina Franco Giammoro (7 anni). Mentre assoluzione piena per il pilota del porto Antonio Anfossi, che in primo grado aveva ricevuto una condanna a 4 anni e 2 mesi.

LEGGI TUTTO
Annual Meeting Assarmatori 2022 "Le sfide dello shipping sostenibile" - Ai nastri di partenza

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC