lorenziniterminal
grimaldi
Shipping > Arrivata a Livorno la “MSC Meline – Si apre la strada al ritorno di altre compagnie?

Arrivata a Livorno la "MSC Meline - Si apre la strada al ritorno di altre compagnie?

LIVORNO - È entrata nel porto di Livorno la portacontainer " MSC Meline", 300 metri di lunghezza, 48 metri di larghezza, 95.497 tonnellate di stazza, quasi 9.000 TEUS di capacità di carico,proveniente da Genova. La nave ha fatto ingresso al porto sotto lo stretto monitoraggio della Capitaneria di porto che, valutate le condizioni meteorologiche  ne ha autorizzato l’accesso.
Si tratta della seconda nave della linea Livorno-Sud America operata da MSC che arriva nel porto toscano, la scorsa settimana, lunedì 6 novembre, si ricorderà infatti l'arrivo della “Vita” che aveva inaugurato il nuovo servizio settimanale del gruppo ginevrino salutata dalla presenza al Terminal Lorenzini  dell'armatore Gianluigi Aponte, patron della compagnia.

[gallery ids="9449,9433,9431"]

Anche l''attracco della Meline, come per la "Vita", ha richiesto l'intervento della Capitaneria di porto, a Livorno l’imboccatura del canale del porto presenta un restringimento proprio nell'area di manovra per  cui questo diventa off-limits per navi al di sopra di certe dimensioni, che riescono ad entrare solo di giorno e  con condizioni meteo ottimali.
La nave “Meline”,quindi accompagnata da tre rimorchiatori portuali, ha ormeggiato al terminal Lorenzini in Darsena Toscana, sponda Est. Ripartirà con destinazione Gioia Tauro dopo aver sbarcato circa 300 contenitori ed imbarcato altri 200, con prodotti destinati al mercato sudamericano. 
Secondo voci di banchina, sembrerebbe che la nuova linea possa fare da richiamo anche per altri armatori che, recentemente, avevano deciso di lasciare lo scalo toscano per Genova, proprio perché intenzionati ad utilizzare vettori di maggiori dimensioni. Quindi adesso potrebbero voler tornare a Livorno. 
L.N.

Post correlati

Assarmatori chiede al Governo lo stato di calamità naturale per i trasporti marittimi

Le richieste che Assarmatori, associazione degli armatori, al Governo e alle istituzioni. “Riconoscere lo stato di calamità naturale anche nel […]

Confitarma, Mattioli alle Autorità portuali: Posticipare canoni e diritti di approdo – L’esempio a Bari

ROMA – Mario Mattioli, presidente di Confitarma, associazione degli armatori, ha espresso apprezzamento nei confronti della decisione adottata da Ugo […]

Assarmatori, Messina: “Accesso a prestiti garantiti dallo Stato alle societá armatoriali”

<Si rende necessaria una grande operazione di sistema che coinvolga in primis lo Stato> fa sapere Assarmatori, nonostante diverse banche […]


Leggi articolo precedente:
Porto Livorno
Livorno: La portualità incontra la ricerca scentifica/ Propeller Club

LIVORNO - Il mondo della ricerca scientifica e la portualità si incontrano lunedì 20 novembre per fare il punto sulle...

Chiudi