lorenziniterminal
grimaldi
Shipping > Alberti: Fusione Maersk Line/Hamburg Süd, si conferma la concentrazione

Alberti: Fusione Maersk Line/Hamburg Süd, si conferma la concentrazione

Copenaghen - A.P. Moller - Mærsk: Maersk Line ha raggiunto con Oetker Group l'accordo per l'acquisizione della compagnia tedesca Hamburg Süd. L'azienda rende noto che Hamburg Süd manterrà il marchio, l'organizzazione e le rotte. La compagnia tedesca, nata 80 anni fa ad Amburgo, oggi dispone  di una flotta di 130 navi portacontainer, 5960 dipendenti in 250 sedi in tutto il mondo (compresa una filiale a Genova) e in Brasile controlla la compagnia Aliança (che manterrà anch'essa il marchio). Nel 2015, Hamburg Süd ha fatturato 6,726 milioni di dollari, di cui 6,261 nel trasporto di container. Maersk Line con questa acquisizione rafforza la sua posizione di compagnia leader nel trasporto di container.

A Roberto Alberti, presidente di Fedespedi, incontrato a margine dell'assemblea Federagenti a Roma, chiediamo: (VIDEO)

Con la fusione di Hamburg Süd con Maersk Line quali scenari si aprono?

"E' un altro tassello che va a concentrare ulteriormente i traffici marittimi, in questo caso si parla di container, ma sono compagnie globali. Dimostra che lo scenario dei grandi studi che sono stati fatti sulla concentrazione sempre maggiore in pochi grandi gruppi armatoriali sta andando avanti, Anche l'annunciata  alleanza tra le compagnie giapponesi va in questo senso, tutto dimostra che questa tendenza che già comporta oggi la concentrazione del 75%-l'80% dei traffici mondiali nelle mani di questi 4  gruppi, sta andando avanti".

Post correlati

Masucci (Propeller Clubs): «Concessioni portuali, servono certezze di lungo periodo» – INTERVISTA

Umberto Masucci presidente The International Propeller Clubs incontra Corriere marittimo -In vista della settimana napoletana dello Shipping: «E’ la prima […]

CMA CGM Brazil a New York, più grande portacontainer a fare scalo nella Grande Mela e in New Jersey

Il Gruppo CMA CGM, ha annunciato lo scalo nel porto di New York della  nave CMA CGM Brazil che è […]

Flotte green, la fase post-Covid allunga i tempi ma non ferma la transizione energetica

Le compagnie marittime devono affrontare il problema del reperimento dei capitali necessari al rinnovamento delle flotte in una situazione di […]


Leggi articolo precedente:
Livorno: Bonadio presidente dell’Authority? Ancora forti le candidature di Becce e Rossi

In questi giorni il tam tam delle voci che rimbalzano tra Roma e Livorno, riguardanti l'assegnazione della presidenza all'Autorità portuale,...

Chiudi