lorenziniterminal
grimaldi
Digital & Technology > Al via “Shipping 4.0” edizione Napoli: “Porto – Città e nuove frontiere nella Shipping Industry”

Spadoni

Al via "Shipping 4.0" edizione Napoli: "Porto - Città e nuove frontiere nella Shipping Industry"

Il porto sempre più competitivo e integrato alla città e al territorio -  Shipping 4.0: Ecosistema città-porto.

NAPOLI - Ritorna “Shipping 4.0” la quarta edizione del tavolo di confronto tra mondo accademico, industriale, economico, istituzionale ed associativo.

L'iniziativa quest'anno dal titolo: "Intermodalità delle reti di trasporto cittadine e la moderna shipping industry con un focus sull'evoluzione del settore in ottica 4.0" si svolge giovedì 11 novembre, alla Stazione Marittima di Napoli (h. 9,00-18,00).

E' possibile registrarsi gratuitamente all'evento al link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-shipping-40-edizione-napoli-190275458017 tramite Eventbrite. L'iniziativa si svolgerà con i relatori in presenza e il pubblico che potrà seguire i lavori anche in diretta streaming.

"Shipping 4.0" è un progetto organizzato da Promoest insieme a un gruppo di professori dell’Università degli Studi di Genova oltre ad alcuni rappresentanti di Confindustria Genova, Start 4.0 e le istituzioni locali.
"Shipping 4.0" è un momento di confronto tra mondo scientifico, industria e policy makers, mirato a produrre  significativi impatti ambientali, ma anche sociali ed economici. Quest’anno l'evento avrà come focus il tema della rigenerazione dell’ecosistema città-porto, attraverso il dialogo tra comunità per funzioni e spazi condivisi, partendo dall’innovazione nella cultura marittima per costruire nuove visioni urbane sostenibili fondate sulla cooperazione e supportate dai processi di digitalizzazione.

In tale prospettiva, la co-pianificazione può focalizzarsi sulle aree di intermediazione porto-città e su nuovi modelli di intermodalità finalizzati a ricollegare il sistema costiero alla città. Innovazione e processi di digitalizzazione possono orientare la definizione di profili professionali capaci di contribuire a nuove traiettorie di sviluppo socio-economico dei territori. Tale percorso dovrebbe essere attuato attraverso un processo di governance collaborativa in cui le istituzioni con gli enti culturali, i cluster marittimi, le associazioni e le imprese lavorino insieme.

L'iniziativa vuole approfondire il dialogo sulle potenzialità dei processi decisionali collaborativi, delle ICT e dell’innovazione di processo e di prodotto per un porto sempre più competitivo e integrato alla città e al territorio. In questo contesto assumono particolare importanza l’urbanistica collaborativa ma anche l’individuazione di servizi innovativi per definire modelli di gestione orientati alla sostenibilità.

"Shipping 4.0" è finalizzata alla definizione condivisa - da parte di enti pubblici e di ricerca, organizzazioni culturali, cittadini, associazioni e imprese - delle linee guida per la valorizzazione delle città-porto al fine di migliorare la competitività e la qualità del territorio.
In questo ambito il ruolo della ricerca accademica è quello di costruire un nuovo modello di sviluppo territoriale integrato, circolare, innovativo sul piano socio-economico, culturale e tecnologico definendo nuove opportunità di lavoro.

Programma 11 novembre
9.30 - 9.45 | Saluti di apertura – modera Barbara Colonnello
Umberto Masucci - Presidente, Propeller Club
Teresa Bellanova – Vice-Ministro delle infrastrutture della mobilità sostenibili
Vincenzo De Luca - Presidente, Regione Campania
Gaetano Manfredi - Sindaco di Napoli
Antonio Parenti - Head of the European Commission Representation in Italy
Contrammiraglio Giacinto Sciandra – delegato del Comandante Logistico della Marina Militare Ammiraglio Istettore Capo Giuseppe Abbamonte

9.45 – 10.00 | Confronto: Cosa vuol dire porto per la città
Massimo Clemente – Direttore, Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo Consiglio Nazionale delle Ricerche
Tomaso Cognolato - Presidente, Sezione Economia Portuale di Unione Industriali Napoli
Oliviero Baccelli – Università Luigi Bocconi

10.00 – 11.30 | Tavola Rotonda 1

Shipping 4.0: Green Deal e Nuove forme di energia - Quali benefici per la città: cold ironing, GNL, indotto e lavoro.
Modera: Enzo Agliardi – giornalista economico

Speakers:
Umberto Masucci – Propeller Club di Napoli
Raffaele Iollo - Direttore Logistica & Oper. Qualità prodotti, Q8
Antonio Campagnuolo - Technical Director, Grimaldi Euromed SpA
Fabrizio Mattana- Executive Vice-President, Gas Assets Edison
Marcello di Caterina – Vice-Presidente, Alis
Emanuele Gesù - SNAM
Ing. Giuseppe Zagaria – Technical Director, Area Italia Marine Rina
Alberto Improda – Studio Legale Improda
Alessio Ruffa - Ufficiale, Marina Militare
Ammiraglio Pietro Giuseppe Vella - Marina Militare

11.30 - 13.00 | Tavola Rotonda 2

Shipping 4.0: nuovi modelli di Intermodalità e lavoro
Modera: Massimo Clemente – Direttore, Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo Consiglio Nazionale delle Ricerche

Speakers:
Barbara Bonciani –Assessora del Comune di Livorno, Deleghe: porto, integrazione porto città, cooperazione e pace, innovazione università e relazioni internazionali
Riccardo Fuochi – Vice-Presidente, Assologistica e Presidente, Swiss Logistics Center
Enrico Vergani – Studio legale Bonelli Erede
Alessandro Ferrari – Direttore, Assiterminal
Fabrizio Vettosi - Managing Director, VSL Club SpA Investment & Advisory
Ammiraglio Fabio Caffio – Amm. Isp. R., Marina Militare
Alessandro Mazzetti - Dottore di ricerca in Teoria e Storia delle Istituzioni, Università degli Studi di Salerno
Andrea Mastellone – Presidente, Assoagenti Napoli

14.15 - 15.45 | Tavola Rotonda 3

Shipping 4.0: evoluzione del settore crocieristico in ottica 4.0
L’evoluzione delle tecnologie per un turismo sostenibile: carburante, riciclo rifiuti, tecniche per il miglioramento delle performance e nuovi modelli di relazione con il territorio
Modera: Assunta Di Vaio - Professore Associato di Corporate Governance delle Aziende Marittime - Dipartimento di Giurisprudenza - Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Speakers:
Leonardo Massa – Direttore Generale, MSC Cruises
Mario Alovisi - Executive Board Member & VP Revenue Management, Itinerary and Transportation, Costa Crociere
Luca Sisto – Direttore Generale, Confitarma
Tomaso Cognolato – Amministratore Delegato, Terminal di Napoli
Assessore al turismo – Comune di Napoli
Giovanna Lucherini - Convention Bureau di Napoli
Maurizio De Cesare – Presidente, Propeller Clubi di Salerno

15.45 – 17.30 | Tavola Rotonda 4

Shipping 4.0: Nuove frontiere: Planare come un aliscafo, volare come un aereo, fluttuare come un treno, trasporti e big data Refitting navi e cantieristica
Modera: Enzo Agliardi – giornalista economico

Speakers:
Paolo di Filippa - Head of executive engineering department, SEASTEMA S.p.A.
Davide Maresca – Studio Legale Maresca
Antonio Scamardella – Professore Ordinario Dipartimento di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Napoli Parthenope Fincantieri
Alberto Moroso – Presidente, Atena
Salvatore Lauro – Presidente, Volaviamare

CONCLUDE:
Andrea Annunziata Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno centrale

Il programma del convegno e le registrazioni delle precedenti edizioni di Genova, Trieste e Brindisi sono disponibili alla pagina https://shipping-40.sharevent.it/

Post correlati

Confetra, Giovannini: “Transizione green, digitale e verso il mondo femminile, il must del futuro

Il ministro Giovannini intervenuto ad Agorà Confetra –  La transizione green coinvolge anche il tema dell’adattamento al cambiamento climatico” –  […]

CCIAA Maremma Tirreno: Laviosa eletto vicepresidente in rappresentanza di Confindustria

LIVORNO – Il Consiglio Generale della Confindustria di Livorno e Massa Carrara, a margine della presentazione del Patto per lo […]

Venezia e Chioggia si dotano di Pilot Portable Unit, i sistemi di ausilio alla navigazione

Tre nuovi sistemi di ausilio alla navigazione –  Pilot Portable Unit (PPU) – per aumentare la sicurezza e l’efficienza della […]


Leggi articolo precedente:
Diga Genova
Nuova Diga foranea di Genova, via libera dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici

GENOVA - Il progetto di fattibilità tecnico economica della Nuova Diga foranea di Genova ha ottenuto il parere favorevole del...

Chiudi