lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Vado Ligure, a ottobre il via dei collegamenti intermodali

Vado Ligure, a ottobre il via dei collegamenti intermodali

VADO LIGURE - Dal mese di ottobre sarà avviato il nuovo collegamento intermodale tra il Reefer Termianl di Vado Ligure e l'interporto Rail Hub Europe SpA di Rivalta Scrivia (Alessandria). Il servizio inizialmente garantirà tre treni-blocco alla settimana composti da carri ribassati e adatti al carico di container "high-cube" (extra altezza). Il Reefer Terminal di Vado, specializzato nello sbarco e stoccaggio di prodotti ortofrutticoli freschi, ha una capacità annua di 250 mila TEU, di proprietà della società olandese APM Terminals, parte del gruppo danese AP Moller-Maersk. 

APM Terminals a Vado Ligure gestirà inoltre la piattaforma container che è in costruzione attualmente nel porto, composta da una banchina di 700 mt con un pescaggio adatto ad ospitare navi di ultima generazione e sistemi di movimentazione automatizzati. 

Post correlati

L’ammiraglio Liardo riceve Wista: “Genova, la diga è necessaria” “Capitanerie, personale – 20%, è un problema”

L’ammiraglio Liardo ad un anno dal suo insediamento, il futuro del porto in attesa che i progetti si concretizzino, a […]

Taranto Cruise Ports, partnership finanziaria con Banca di Taranto

Taranto Cruise Port, società del network Global Ports Holding (GPH) – maggiore operatore indipendente di terminal crociere al mondo – […]

Nata Nomisma Mare, studierà le attività economiche connesse al mare

BOLOGNA –  Costituita Nomisma Mare, la nuova divisione di Nomisma Spa. Il Consiglio di amministrazione di Nomisma Spa, riunitosi a […]


Leggi articolo precedente:
Genova, entro il 2019 il ponte firmato da Renzo Piano e costruito da Fincantieri

GENOVA - Sarà pronto entro il novembre 2019 il ponte sul viadotto Polcevera presentato da Renzo Piano, a costruirlo sarà...

Chiudi