lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Tromba d’aria nel porto di Salerno, nessun ferito e lievi danni – Riprese le attività commerciali

Tromba d'aria nel porto di Salerno, nessun ferito e lievi danni - Riprese le attività commerciali

SALERNO - Ieri attorno alle 14.00 una dirompente tromba d'aria ha investito il porto di Salerno. Il vortice di aria e acqua creatosi in mare vicino allo scalo, si è poi avvicinato al molo Manfredi, è qui che ha avuto maggiore forza e dimensioni provocando la rottura degli ormeggi di una nave che però grazie all'assistenza del pilota del porto della locale corporazione, è stato evitato che questa si scontrasse con la  banchina. Una seconda nave che si trovava in manovra di uscita ha rischiato la collisione con le barriere di ostruzione portuale. A quel punto il vortice si è diretto sulla terra ferma, sulla banchina portuale, rovesciando al suo passaggio una ventina di container, tre di questi, contenenti tubi metallici, sono finiti in mare senza causare però danni a persone né inquinamenti marini. Dopo pochi secondi quindi la tromba d'aria ha perso di forza disgregandosi lentamente.

Come ha fatto sapere la Capitaneria di Porto di Salerno, le operazioni di recupero dei contenitori caduti all’interno del bacino centrale del porto subito sono scattate immediatamente e si  concluderanno entro la mattinata di oggi. I danni sono comunque stati lievi. Tutti gli operatori portuali, imprese, piloti, rimorchiatori, ormeggiatori, hanno coadiuvato l’Autorità marittima nel far fronte alla situazione generale in porto a pochi minuti dall’evento. E’ stata “necessaria e inevitabile in questo senso - ha spiegato la Capitaneria di Porto - la sospensione delle attività commerciali in corso, finalizzata ad accertare dapprima i danni registrati dalle navi e dalle strutture portuali e successivamente al pronto ripristino degli standard di sicurezza della navigazione e portuale”. Le attività del porto sono riprese regolarmente ieri nel tardo pomeriggio.

 

Post correlati

Morto lavoratore portuale a Venezia, Assoporti si stringe intorno ai familiari

Roma: “Innanzitutto, vorrei esprimere il cordoglio di tutta l’Associazione e mio personale ai familiari di Alessandro Zabeo, lavoratore portuale vittima […]

Andrea Giachero neo presidente di Spediporto: “Impariamo a fare squadra in Italia e nel Mondo”

GENOVA – Gli Spedizionieri genovesi eleggono Andrea Giachero come nuovo presidente – Il neo Consiglio Direttivo di Spediporto, nella prima […]

Monfalcone avrà un nuovo Terminal Autostrade del mare e una banchina lunga di 2.740 m.

Approvata in Regione (FVG) la Variante localizzata del Piano Regolatore portuale di Monfalcone. Investimenti per un valore di 374 milioni […]


Leggi articolo precedente:
MSC, nuovo servizio ferroviario cargo tra il sud della Germania e Trieste

TRIESTE - Il gruppo Msc- Mediterranean Shipping Company - ha annunciato la partenza di un nuovo servizio ferroviario cargo  tra l'area...

Chiudi