Pitto: “Agenti marittimi e spedizionieri, ancora fondamentali per non avere sorprese”/ INTERVISTE

Banchero Pitto

Al Fruit Logistica di Berlino intervengono: Stefano Mai, assessore alle politiche agricole, Alberto Banchero presidente Assagenti e Alessandro Pitto, presidente Spediporto.

Lucia Nappi

BERLINO – Promessa mantenuta quella di Regione Liguria che quest’anno, come promesso nel 2019, si è presentata al Fruit Logistica di Berlino con uno stand dedicato: “Abbiamo lavorato oltre un anno per uno stand che contenesse tutti gli attori principali che già da tempo partecipavano a questa Fiera da soli” – ha detto l’assessore alle politiche agricole, Stefano Mai, (VIDEO) – Un’iniziativa espositiva che ha visto la partecipazione, oltre che della Regione, anche di altri attori, tra i quali: Camera di Commercio, Società Gestione Mercato di Albenga, Spediporto, Assagenti. “Il sistema dei porti liguri– ha detto Mai in merito alle questioni portuali- “sta crescendo e si sta rafforzando anche dopo le tristi vicende che hanno caratterizzato la Liguria. Ha saputo rimettersi in piedi molto velocemente, e saper investire molto velocemente una partecipazione in massa”.

Gli operatori pertanto nell’ambito della fiera si sono dati appuntamento presso lo stand della Regione Liguria dando vita ad un Workshop dal titolo: “Liguria, nuovo hub di servizi logistici per la catena del freddo” a cui hanno partecipato tra gli altri: Alessandro Pitto presidente Spediporto, Alberto Banchero presidente Assagenti Genova, Paolo Pessina, Assagenti. Inoltre in rappresentanza di due terminal del sistema dei porti liguri sono intervenuti:
Marzia Cicchetti, direttore marketing di PSA Genova Pra, parlando della connessione tra il porto di Genova e la Svizzera operata dal terminal PSA e Luca Folchitto, direttore Reefer Terminal Vado Ligure, parlando del caso Vado.

LEGGI TUTTO
Napoli e l'economia del mare protagoniste della Shipping Week

Abbiamo cercato di capire di cosa necessitano le imprese che partecipano a questa enorme Fiera. – ha sottolineato Alberto Banchero incontrato, insieme ad Alessandro Pitto, a margine del workshop (VIDEO ) – “Un incontro per parlare della catena del freddo, e per capire che cosa possiamo dare alle compagnie che lavoreranno per l’esportazione della frutta e dei prodotti refrigerati. Abbiamo cercato di capire di cosa necessitano le imprese che partecipano a questa enorme Fiera” – ha concluso pertanto Banchero- “Ci è servito come piattaforma, per far vedere le attività portuali, e di conseguenza le attività legate al nostro settore di agenzia marittima,  capire da loro quello che nella realtà necessitano”.

Il presidente di Spediporto, parlando dell’importanza della Fiera di Berlino ha specificato: “Un evento importante, nel campo della frutta e della logistica della frutta, il più importante in Europa. Quindi necessario esserci per spiegare in cosa consiste l’offerta del porto di Genova, in termini sia di strutture, sia nei bacini di Genova che di Savona (Vado e  Pra) sia in termini di servizi. Abbiamo cercato di stressare anche l’importanza dei servizi professionali come quelli resi da agenti marittimi e spedizionieri che, nel settore della frutta, ha concluso pertanto Pittoriteniamo siano ancora fondamentali per assicurare una buona riuscita delle spedizioni, senza avere sorprese e senza correre troppi rischi

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC