Ports > Nuovi incentivi assunzioni e ammortizzatori sociali/ Seminario Confindustria a Livorno

Nuovi incentivi assunzioni e ammortizzatori sociali/ Seminario Confindustria a Livorno

LIVORNO - Confindustria Livorno Massa Carrara, in collaborazione con l’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Livorno, organizza un seminario di approfondimento sui nuovi incentivi per le assunzioni di giovani e sulle novità in tema di ammortizzatori sociali introdotte dalla Legge di bilancio 2018, che si svolgerà giovedì 22 febbraio alle ore 15,00 nell’Auditorium della sede di Livorno in via Roma e coinvolgerà le delegazioni di Piombino e Carrara tramite collegamenti in videoconferenza.
 
Favorire l’assunzione di giovani che non hanno mai avuto rapporti di lavoro stabili è l’obiettivo più importante in materia di lavoro contenuto dalla Legge di bilancio, tuttavia i requisiti e le condizioni previsti potrebbero limitare l’impatto positivo della norma. Per chiarire gli aspetti critici e dare indicazioni operative alle aziende, Confindustria Livorno Massa Carrara e l’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Livorno hanno previsto una sessione di approfondimento, alla quale parteciperà Mauro Marrucci, consulente del lavoro, per illustrare le novità che stanno suscitando il forte interesse delle aziende.
 
L’aspetto significativo per le assunzioni dei giovani – afferma Umberto Paoletti, direttore generale di Confindustria Livorno Massa Carraraè che il nuovo bonus sarà utilizzabile dalle aziende a partire da quest’anno e, in prospettiva, anche nei prossimi anni. L’auspicio è che l’incentivo possa contribuire nel tempo alla creazione di posti di lavoro stabili aggiuntivi e quindi a sostenere la ripresa dell’occupazione, in particolare di quella giovanile, che resta l'obiettivo di fondo delle nostre attività. Nella Legge di bilancio, tuttavia, vi sono luci ed ombre anche con riferimento alle novità in tema di ammortizzatori sociali: mentre è certamente condivisibile il potenziamento delle politiche attive con l’estensione dell’assegno di ricollocazione ai lavoratori in Cassa integrazione straordinaria, suscita forte perplessità la penalizzazione del raddoppio del ticket per le aziende che attivano procedure di licenziamento collettivo”.

Post correlati

D’Agostino in Baviera: “Trieste rail port internazionale, riferimento per il mercato tedesco”

TRIESTE– Il porto di Trieste  in missione a Monaco di Baviera ha incontrato, presso la Camera di Commercio e dell’Industria […]

Più economia circolare nei porti europei – Al via il progetto “Loop-ports”

Il progetto LOOP-Ports – Circular Economy Network of Ports – pensato per facilitare la transizione verso una economia più circolare […]

Presentata la XII° edizione di Porto Aperto a Livorno

LIVORNO – Presentata stamani a Scali Rosciano, la XII° edizione di Porto Aperto, l’iniziativa organizzata dall’Authority in collaborazione con la […]


Leggi articolo precedente:
Porto Lab Academy: Porto e città, le sfide per il futuro / Workshop a Marina di Carrara

“Porto e città: scuola, cultura, formazione, lavoro, ambiente. Le sfide per il futuro”. La Porto Lab Academy apre a Marina di...

Chiudi