lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Livorno, Il rapporto tra citta e porto nella visione euro mediterranea del “Nodo avanzato”/INTERVISTA

Livorno, Il rapporto tra citta e porto nella visione euro mediterranea del "Nodo avanzato"/INTERVISTA

Il 3 ottobre la firma per la costituzione dei Tavoli del "Nodo avanzato" della città di Livorno. Centro operativo per rafforzare la relazione città-porto, ne parla Barbara Bonciani, assessore comunale di Livorno con delega al porto e in prima linea sull'iniziativa.

LIVORNO - Firma del progetto "Nodo avanzato" il 3 ottobre alle 10,30, presso l'Amministrazione Comunale di Livorno alla presenza del sindaco, Luca Salvetti e dell’assessore con delega al porto e al rapporto porto-città, Barbara Bonciani, con la presenza inoltre dell’Associazione Internazionale per la Relazione Città Porto.

Attraverso l'attivazione di quatto diversi Tavoli settoriali, l'iniziativa ha l'obiettivo di rafforzare e mettere a sistema la comunità cittadina e quella portuale, nell’ottica di una visione futura che possa migliorare la situazione economica, sociale e ambientale della città di Livorno. Lo spiega l'assessore Bonciani (VIDEO INTERVISTA) - in prima linea su questa iniziativa: "L’Associazione Internazionale ci permetterà di portare i risultati di ciascun Tavolo in un contesto Euro-mediterraneo, avendo modo di comunicare la città di Livorno in un contesto internazionale non solo locale".

"Nodo avanzato – afferma l'assessore comunale - “è e sarà un centro operativo in cui verranno sviluppate anche attività di ricerca per il rafforzamento della relazione tra la città e il porto in vari ambiti: da quello ambientale a quello economico, a quello più identitario in termini marittimi della città di Livorno”.

Il progetto prevede l'attivazione di quattro Tavoli tematici, dice Bonciani " il Tavolo ambiente, economia circolare: partendo da azioni volte al miglioramento dell’inquinamento urbano, derivante dall’attività portuale, entreremo anche nel merito dell’economia circolare e delle strategie future da sviluppare. L'ottica è quella di favorire una visione di breve e di lungo periodo che ci porti a migliorare la salute dei cittadini" - "per fronteggiare ciò che è previsto dalle nuove normative europee sulla riduzione di zolfo nei carburanti degli armamenti".

Il secondo gruppo di lavoro prevede il Tavolo sui flussi turistici: "la volontà è di migliorare i flussi turistici via mare, migliorare l’immagine di Livorno come città a favore del target di turismo che proviene dal mare, non solo le crociere ma anche gli equipaggi di refit del Cantiere che sono presenti in città durante tutto l’anno. Quindi per favorire un migliomento dei servizi a favore di questo target ma anche per offrire una migliore comunicazione a bordo delle navi".

Con il Tavolo economia, logistioca e occupazione, continua l'assessore "verranno supportati i processi in atto, ovvero la creazione delle grandi infrastrutture: la Darsena Europa e l’infrastruttura ferroviaria, facilitando un percorso che sia convogliato allo sviluppo occupazionale e che possa attrarre investimenti di piccole e medie imprese nel settore della green economy e dell’innovazione".

Ultimo Tavolo quello indirizzato alla "valorizzazione dei luoghi dell’identità marittima" - conclude Bonciani - "il lavoro iniziale sarà rivolto all’apertura del Faro ai cittadini di Livorno".

Lucia Nappi

Post correlati

L’Italia nell’ora del virus e della psicosi collettiva – Danni economici già incalcolabili

LIVORNO – Sospeso, congelato, annullato, rimandato, queste le parole che ieri sono rimbalzate da un capo all’altro della Pensisola italica […]

Ammiraglio De Felice: No agli sbarchi «Non è razzismo è una questione di profilassi» / Ocean Viking

Nei giorni scorsi la nave Ocean Viking ha sbarcato 276 migranti a Pozzallo (Ragusa) – Interviene in merito l’ammiraglio Nicola […]

Accordo Italia-Azerbaijan, i porti di Trieste e Baku sulla direttrice trans-caspica

Siglato l’accordo tra porti di Trieste e Baku, in occasione del Business Forum Italia-Azerbaijan, alla Farnesina– L’intesa formalizza una cooperazione, […]


Leggi articolo precedente:
Porto Ravenna
Al via a Ravennna il Master universitario: “Trasporti, logistica e sistemi portuali”- Seconda edizione

AI NASTRI DI PARTENZA IL II° ANNO DI SPECIALIZZAZIONE IN TRASPORTI E LOGISTICA, UNIVERSITA’ DI BOLOGNA - NUOVA EDIZIONE DEL...

Chiudi