lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Lavoro porti – Livorno, De Filicaia (Uniport): «Se il governo non cambia posizione, possibile lo sciopero »

Lavoro porti - Livorno, De Filicaia (Uniport): «Se il governo non cambia posizione, possibile lo sciopero »

LIVORNO -  La chiusura del governo a valutare gli emendamenti al DL Infrastrutture sul potenziamento e il prolungamento delle misure di agevolazione  che permetterebbero di prorogare gli aiuti alle imprese portuali in questo perdurare dell’emergenza covid, ha innescato un forte clima di preoccupazione e malcontento nei porti nazionali.

A Livorno le segreterie provinciali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno convocato per stamani 25 ottobre l'assemblea dei lavoratori del porto che si è tenuta - dalle ore 7,00  alle 9,00 - al varco Galvani, con un fermo delle attività.

«Un fermo di due ore, stamani, del porto di Livorno in funzione del fatto che c'è preoccupazione» - spiega Jari De Filicada presidente  della cooperativa Uniport (art.16) - sentito da Corriere marittimo - «perchè la posizione del governo su questi temi  è peggiorata. Qualora proseguisse questa posizione da parte del governo, l'agitazione diventerà molto più articolata. Stamani i sindacati hanno detto che potrebbe confluire in una fase di sciopero reale» Tiene a precisare  De Filicada che le questioni sono solo ed esclusivamente quelle del lavoro «senza sovrapposizione conaltri temi, non c'è niente di sovrapponibile con la posizione dei Green pass tenuta da altre parti. Queste sono questioni  attinenti al lavoro e non sono questioni nè ideologiche, né legate ad altri temi».

Post correlati

Taranto Cruise Ports, partnership finanziaria con Banca di Taranto

Taranto Cruise Port, società del network Global Ports Holding (GPH) – maggiore operatore indipendente di terminal crociere al mondo – […]

Nata Nomisma Mare, studierà le attività economiche connesse al mare

BOLOGNA –  Costituita Nomisma Mare, la nuova divisione di Nomisma Spa. Il Consiglio di amministrazione di Nomisma Spa, riunitosi a […]

Nuova diga di Genova, gara deserta per condizioni economiche inadeguate e tempi stretti

GENOVA – E’ scaduto alla data del 30 giugno alle ore 12,00 la procedura negoziata per l’affidamento dell’appalto integrato complesso […]


Leggi articolo precedente:
Sciopero Genova
No Green pass – Nel porto di Genova è iniziato lo sciopero di 48 ore dei lavoratori dell’USB

GENOVA - È iniziato con un presidio al varco Albertazzi del Porto di Genova lo sciopero di 48 ore dei...

Chiudi