Ports > Genova: Crollo della banchina di ponte Doria, si attende la perizia

Genova: Crollo della banchina di ponte Doria, si attende la perizia

GENOVA - E' sprofondato l'asfalto ed ha ceduto una parte della banchina di ponte Andrea Doria nel porto di Genova, dove attraccano le navi da crociera e i traghetti. Pertanto il molo e lo specchio acqueo sono stati chiusi per motivi di sicurezza, nel momento in cui il terminal brulica di passeggeri per il rientro dalle vacanze. Il porto non ha effettuato i dirottamenti delle navi e dei traghetti su altri scali. Edoardo Monzani, Ad di Stazioni marittime spa, la società che gestisce i terminal passeggeri, ha precisato "I traghetti destinati a Ponte Doria li sposteremo a ponte Colombo o Assereto. Per le navi da crociera è più complesso: abbiamo sette giorni di festa in cui sono previste tre navi al giorno fra il 16 settembre e il 4 novembre. Due le metteremo a ponte dei Mille, per la terza stiamo cercando soluzioni" . Utilizzare almeno un attracco di ponte Doria e in alternativa ponte Colombo, spiega il presidente dell'Autorità di sistema portuale di Genova e Savona Paolo Signorini. Intanto si attende la perizia tecnica che verificherà come poter intervenire sul molo Doria e se sarà possibile, per il momento, salvarne almeno una parte, in attesa dei lavori di ripristino che avranno tempi lunghi. "Per accelerare stiamo valutando la possibilità di farli fare al concessionario, Stazioni Marittime - ha specificato Signorini -. Inoltre avvieremo indagini interne sul cedimento per capire cosa è successo". 

Post correlati

AutoTerminal Gioia Tauro si prevedono 35 assunzioni

GIOIA TAURO – AutoTerminal Gioia Tauro Terminal specializzato nella gestione e movimentazione di autovetture nelle banchine dello scalo calabrese di transhipment, assumerà […]

Venezia: Imbarco eccezionale di project cargo al Terminal Multi Service

VENEZIA – Imbarchi eccezionali ieri mattina dal Terminal Multi Service del porto commerciale di Venezia. Il Terminal è specializzato nel traffico di […]

Pellizzari: “Venezia, le navi devono entrare in porto” – Sicurezza e tecnologia al primo posto / Convegno Propeller

di Lucia Nappi (fotografie Laura Bolognesi) VENEZIA – “Le navi devono entrare in porto, non devono esserci dubbi, tutti dobbiamo […]


Leggi articolo precedente:
Guardia costiera- L’ammiraglio Di Marco lascia Livorno

LIVORNO- Due anni dopo il suo insediamento a capo della Direzione marittima della Toscana e della Capitaneria di porto di Livorno,...

Chiudi