lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > Autorità di Sistema e Comune di Livorno al Tavolo ultimo miglio ferroviario

Autorità di Sistema e Comune di Livorno al Tavolo ultimo miglio ferroviario

Livorno - "Il completamento della realizzazione dei raccordi ferroviari fra il porto di Livorno, l'Interporto Amerigo Vespucci  e il Corridoio Scandinavo-Meditteraneo a supporto della Darsena Europa risulta di importanza strategica nazionale, oltre che regionale, e permetterà di dare un impulso importante allo sviluppo economico del porto e della città di Livorno, del territorio della costa, oltre che dell'intera regione, ottimizzando l'ampliamento a mare dello scalo e favorendo la conquista di nuovi traffici" - 

E' il commento dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Mar Tirreno Settentrionale, a fronte dell'annuncio fatto stamani dalla vice ministra Teresa Bllanova in merito alla costituzione di un Tavolo di emergenza ultimo miglio e connessioni". Ne faranno parte il presidente dell'Authority Luciano Guerrieri, per il Comune di Livorno, il sindaco Luca Salvetti e l'assessora al Porto Barbara Bonciani.

Il Tavolo era stato annunciato dalla rappresentante di governo nel corso del convegno promosso lo scorso dicembre sul tema da Confetra Toscana e rappresenta un'opportunità importante per il territorio al fine del completamento delle opere ferroviarie a supporto della Darsena Europa che collegheranno i porti di Livorno e Piombino al Corridoio europeo Scandinavo-Mediterraneo.

Il completamento della realizzazione dei raccordi ferroviari fra il porto di Livorno, l'Interporto Amerigo Vespucci  e il Corridoio Scandinavo-Meditteraneo a supporto della Darsena Europa risulta di importanza strategica nazionale, oltre che regionale, e permetterà di dare un impulso importante allo sviluppo economico del porto e della città di Livorno, del territorio della costa, oltre che dell'intera regione, ottimizzando l'ampliamento a mare dello scalo e favorendo la conquista di nuovi traffici.

Il Presidente Luciano Guerrieri e l'Assessore al Porto Barbara Bonciani dopo aver ringraziato la Vice Ministra Bellanova hanno evidenziato la necessità di garantire che il completamento delle connessioni ferroviarie a supporto della Darsena Europa avvenga di pari passo con la realizzazione dell'infrastruttura a mare, prevista nel 2026. Il completamento delle infrastrutture ferroviarie risulta strategico al fine di creare sviluppo e occupazione in un' area industrialmente depressa e garantire la tenuta sociale del territorio.

Alla riunione hanno partecipato Gloria Dari presidente Confetra Toscana, Piero Neri, Presidente Confindustria Livorno e Massa Carrara, esponenti di Rete Ferroviaria Italiana.

Post correlati

Carlo De Ruvo alla guida di Confetra per il prossimo triennio

ROMA – Cambiano i vertici di Confetra – Carlo De Ruvo sarà, per il prossimo triennio, il nuovo presidente della […]

Alis on Tour: “Marebonus, facciamo i conti e capiamo quanto conviene all’Italia”

Terzo appuntamento di “ALIS ON TOUR. L’Italia in movimento alla scoperta del Mezzogiorno” tenutosi presso la Masseria Li Reni di […]

A Livorno il Forum: “Transizione ecologica e automotive”, ricadute su lavoro e imprese

“La transizione ecologica del settore automotive” è il tema del forum che si svolge a Livorno, dal 7 all’8 giugno, […]


Leggi articolo precedente:
Gioia Tauro
Uniport: “I porti italiani sono pronti a spingere il Paese sulla rotta della ripresa”

Roma - Un confronto nel mondo degli operatori portuali nazionali, promosso da Uniport, Associazione  di imprese portuali, in collaborazione con Conftrasporto,...

Chiudi