Andrea Ferrante in pole per la segreteria di palazzo Rosciano?

Palazzo Rosciano
LIVORNO – La poltrona del segretario generale dei porti di Livorno e Piombino è in attesa della nomina definitiva. Massimo Provinciali il 26 giugno scorso, nel corso dell’ultima riunione del Comitato portuale, era stato confermato nuovamente nella funzione, questa volta non si era trattato di una proroga di tre mesi, come nel marzo scorso, ma di un incarico fino alla scadenza del bando della Piattaforma Europa (fine settembre). 
Per la poltrona del numero 2 di palazzo Rosciano il presidente Corsini, secondo voci non confermate, sembrerebbe guardare nella direzione romana. 
Andrea Ferrante, ingegnere romano presso il MIT, sarebbe il nome presentato ieri dal presidente Corsini al governatore della Toscana, Enrico Rossi. Un’anticipazione che, a detta di alcuni, non avrebbe trovato il consenso da parte della presidenza regionale.
Ferrante, laurea in ingegneria civile idraulica, classe 1959, ha lavorato a lungo con Corsini nella struttura di Programma del MIT anche su questioni riguardanti la Darsena Toscana, nonchè sulla nuova progettazione della Piattaforma Europa.
Sulle banchine labroniche c’è chi guarda con favore a questo potenziale nome in quanto si tratterebbe di persona con conoscenze specifiche del porto di Livorno e dei suoi sviluppi futuri. Tuttavia c’è anche chi grida al “Commissariamento” e vede nella possibile nuova nomina, di provenienza ministeriale, la lunga mano del ministro Delrio.
 
LEGGI TUTTO
Navi bombardate nel Mar Rosso, Assoporti esprime forte preoccupazione

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC