ZLS, Confindustria Toscana Centro e Costa sui possibili ritardi del Piano Operativo Comunale

Neri Bigazzi

Confindustria Toscana Centro e Costa è intervenuta sulla necessità di dare impulso allla costituzione della Zona Logistica Semplificata Toscana, quale driver di sviluppo e di insediamento di un sistema imprenditoriale.

La confederazione ha infatti espresso preoccupazione riguardo l’Iter di approvazione del Piano Operativo Comunale: “Si apprende dalla stampa che l’iter di approvazione del Piano Operativo Comunale potrebbe subire ritardi, con le conseguenze negative note a tutti” – si legge in una nota di Confindustria.

In una recente conferenza stampa la stessa Confindustria Toscana Centro e Costa, aveva richiamato l’attenzione della politica e di tutti sulla necessità di portare a termine le procedure per l’istituzione della Zona Logistica Semplificata, quale obiettivo strategico.

“E’ noto, infatti, che il Piano Regolatore è scaduto” -scrive  Confindustria – “per cui in assenza dello strumento rappresentato dal POC, resterebbero sospese tutte le iniziative, i progetti o gli interventi concernenti il quadro urbanistico complessivo.

Pur non avendo alcuna intenzione di entrare nel merito, né dei contenuti del POC in corso di approvazione né dei motivi che potrebbero causare uno stallo delle procedure di attuazione, non possiamo esimerci dal rilevare forte preoccupazione per le conseguenze che scaturirebbero dal trascorrere inutilmente del tempo, per una durata indefinita”.

Conclude Confindustria: “così come già abbiamo fatto in occasioni simili, anche in questa auspichiamo che, nella congerie della diversità di opinioni e valutazioni, prevalga la consapevolezza della stringente necessità di portare avanti e concretizzare ogni attività ed ogni progetto che possono essere funzionali allo sviluppo economico e sociale del territorio”.

LEGGI TUTTO
Confindustria: "Interazione tra industria e logistica per un Paese più competitivo"

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC