lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > Il ministro Giovannini alla prima seduta del CdA di Enac sotto la presidenza di Di Palma

Il ministro Giovannini alla prima seduta del CdA di Enac sotto la presidenza di Di Palma

ROMA - Il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ha partecipato alla prima seduta del Consiglio di Amministrazione dell’ENAC, sotto la presidenza dell’avvocato dello Stato Pierluigi Di Palma.

Numerosi i temi all’ordine del giorno, tra cui, gli indirizzi strategici fondamentali dell’ENAC per fronteggiare le nuove sfide tecnologiche, la promozione e lo sviluppo del progetto nazionale di Advanced Air Mobility, l’elaborazione del nuovo Piano nazionale degli aeroporti in un contesto di considerazione delle tematiche ambientali.

Il presidente Di Palma ha aperto i lavori del Consiglio: “Alla luce degli attuali scenari del trasporto aereo nazionale e delle sfide epocali che l’intero comparto si troverà ad affrontare nell’immediato futuro, ho condiviso con il ministro Giovannini il programma di attività che vuole caratterizzare la mia presidenza, individuando 21 Linee di azione che costituiscono le aree di intervento strategiche e prioritarie per l’Ente nel prossimo futuro; l’obiettivo è traguardare competenze e prospettive dal trasporto aereo al comparto aerospaziale. Ogni singola attività intrapresa dall’ENAC porrà al centro il passeggero a garanzia dei diritti e della qualità dei servizi resi, come già in questi ultimi mesi abbiamo dimostrato concretamente intervenendo a tutela dei passeggeri più deboli”.

Il ministro Giovannini ha dichiarato: “Servirà tempo perché il traffico aereo torni ai livelli pre pandemia, ma le condizioni per la ripartenza sono sotto i nostri occhi. Puntiamo sugli assi del Pnrr, digitalizzazione e sostenibilità, per sostenere la ripresa di un settore fondamentale per la competitività del Paese. Sono certo che il presidente Di Palma saprà guidare l’Enac a affrontare le sfide e cogliere le opportunità che si presenteranno per tutto il comparto”.

Post correlati

Conftrasporto, Uggé: “Ponte Stretto, perchè si ritarda ancora l’avvio dei lavori”

Allegato Infrastrutture al Def: “Bene il quadro degli interventi, che capitalizzano i benefici del PNRR e del Piano Nazionale Complementare, […]

La Spezia e il suo porto alla politica: “Siamo bravi e vogliamo far sentire la nostra voce”

“La Spezia e il suo porto protagonisti nello scenario globale del Terzo Millennio” è il tema del convegno promosso da […]

Laghezza investe nell’intermodale e cresce nel Nord Italia

Laghezza SpA accelera sull’integrazione fra servizi logistici e doganali e investe nell’intermodale del Centro Nord Italia. SPEZIA – Laghezza SpA […]


Leggi articolo precedente:
nave MSC
Blank sailing di 2M su Asia-Nord Europa per la Golden Week cinese

I liner marittimi potrebbero annunciare blank sailing in relazione alla settimana di festivitá cinese, la Golden Week. 2M è la...

Chiudi