Assofer, Pivetti: Livorno è un porto che funziona, servono le infrastrutture

Pivetti Corsini

LIVORNO – Una delegazione di Assofer, Associazione degli operatori ferroviari e intermodaliil, ha fatto visita all’Autorità portuaòle di Livorno, dove pertanto si è svolto l’incontro tra i due presidenti; di Assofer e dell’Authority rispettivamente: Irene Pivetti e Stefano Corsini.
Chiaramente nel corso si è parlato dei progetti di potenziamento dei collegamenti ferroviari degli scali portuali di Livorno e di Piombinoino.

 «L’Autorità di Sistema Portualeha detto Pivettidispone di una progettualità organica e credibile. Livorno, con il suo porto, il retroporto e le sue attività industriali e distributive connesse, è una realtà che funziona e che è in grado di esprimere una forte leadership. Quello che serve adesso è realizzare quanto prima gli interventi infrastrutturali necessari a rilanciare i traffici e l’intermodalità. Come Associazione riteniamo di poter svolgere un ruolo di lobby perché i vari livelli di decisione siano perfettamente allineati agli obiettivi di sviluppo di questi porti».
A seguito della riunione nella sede centrale dell’AdSP la delegazione di Assoferr ha visitato il porto di Livorno. Nel pomeriggio la delegazione di Assofer ha incontrato l’imprenditoria locale per determinare quelle che sono, rispetto alla realtà nazionale, le peculiarità ed esigenze specifiche dell’aerea.

 

 

LEGGI TUTTO
Proteste spontanee di Tir in tutta Italia - Bloccato il porto di Ravenna

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC