Governance > La Marina militare giapponese nomina la prima donna ai vertici del comando

La Marina militare giapponese nomina la prima donna ai vertici del comando

TOKYO - La Marina Militare giapponese (JMSDF Japan Maritime Self Defence Force - Forza di autodifesa marittima giapponese) nei giorni scorsi ha nominato la prima donna comandante in Capo di uno Squadrone di guerra, la notizia è stata riportata dall'agenzia di stampa britannica Reuters.
 
Si chiama Ryoko Azuma, comanderà quattro navi tra cui anche la nave ammiraglia della flotta giapponese, la porta elicotteri Izumo, con un equipaggio di 1.000 marinai di cui solo 30 sono donne.
 
"Non penso al fatto che sono una donna, ma concentrerò le mie energie nell'adempiere ai miei doveri di comandante ", ha detto Azuma durante cerimonia di cambio del comando alla quale erano presenti 400 marinai, svoltasi a bordo della nave ammiraglia Izumo, attraccata per le riparazioni al cantiere navale di Yokohama vicino a Tokyo.
 
Secondo Reuters, la nomina di una donna al vertice del comando fa parte di una strategia delle forze armate giapponesi che cercherebbe di attirare più donne, per incentivare anche gli uomini ad entrare nei vari corpi militari, in un Giappone sempre più ingrigito dal calo delle nascite.
Le forze armate del Giappone, come l'economia in generale, quindi si rivolgono alle donne per colmare una carenza di personale, poiché a causa del calo dei tassi di natalità, la popolazione in età lavorativa della nazione è in costante diminuzione.

Post correlati

Gruppo Onorato: “Sulle nostre navi equipaggi e contratti italiani”

MILANO –  Duro l’attacco del Gruppo Onorato in merito alla questione dell’imbarco dei marittimi italiani sulle navi di flotta nazionale. […]

Assarmatori promuove il trasporto marittimo italiano in Europa

BRUXELLES – AssArmatori incontra la Commissione europea per fare un focus su: risorse umane, formazione, mobilità sostenibile, nuove normative e procedure per […]

Community Spezia: Parità di benefici per la portualità ligure

  LA SPEZIA – È venuto il momento che i porti liguri facciano davvero sistema per intercettare una parte del […]


Leggi articolo precedente:
Polo Mercitalia scommette sull’intermodale: Porto di Livorno-Interporto di Padova

POLO MERCITALIA: NUOVO SERVIZIO TRASPORTO COMBINATO MARITTIMO FRA INTERPORTO PADOVA, INTERPORTO VESPUCCI E PORTO DI LIVORNO   PADOVA - E' partito...

Chiudi