Bando continuitá territoriale, sindacati: Garantire qualitá di occupazione e servizi

Lavoratori Toremar e rappresentanti sindacali in Regione chiedono garanzie per "occupazione di buona qualità e servizi all’altezza delle aspettative dei cittadini".
Nave Toremar

LIVORNO – I rappresentanti dei lavoratori Toremar e dei sindacati hanno incontrato, a Firenze, l’assessore regionale ai trasporti Stefano Baccelli, per discutere degli aspetti occupazionali legati al nuovo bando di gara per la continuità territoriale dell’Arcipelago toscano.

“La Regione ha confermato la propria intenzione di applicare la clausola sociale” – si legge in una nota delle segreterie provinciali e regionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti – “un aspetto sicuramente importante a garanzia del mantenimento dell’occupazione (attualmente i lavoratori coinvolti sono circa 260 tra marittimi, amministrativi e personale a terra). Commentano i sindacati – “Una conferma positiva”-  chiedendo inoltre la “garanzia  di una qualità occupazionale come è stata fino ad oggi”. Ma anche di monitorare  “l’impatto ambientale e condizioni del naviglio”.

La Regione si é detta pertanto disponibile ad approfondire i vari elementi presentati ed a continuare il dialogo con le organizzazioni sindacali.

“Un incontro positivo” – concludono le rappresentanze sindacali – “con l’auspicio che possa trattarsi di un altro passo importante per continuare a garantire occupazione di buona qualità e servizi all’altezza delle aspettative dei cittadini“.

LEGGI TUTTO
Guida al Protocollo anti contagio da covid-19 - Tempistiche e cosa prevede

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC