Logistic & Transport > Polo Mercitalia scommette sull’intermodale: Porto di Livorno-Interporto di Padova

Polo Mercitalia scommette sull'intermodale: Porto di Livorno-Interporto di Padova

POLO MERCITALIA: NUOVO SERVIZIO TRASPORTO COMBINATO MARITTIMO FRA INTERPORTO PADOVA, INTERPORTO VESPUCCI E PORTO DI LIVORNO
 
PADOVA - E' partito oggi il nuovo servizio bisettimanale di trasporto combinato marittimo, gestito integralmente dal Polo Mercitalia, che collega l'interporto di Padova, l'Interporto Vespucci con il porto di Livorno.
 
Lo ha annunciato l'amministratore delegato e direttore generale del Gruppo FS Italiane, Renato Mazzoncini, durante Green Logistics Expo, il Salone internazionale della logistica sostenibile, in corso alla Fiera di Padova fino al 9 marzo.
Il servizio, nella prima fase, avrà una frequenza bisettimanale. I treni (lunghi 500 metri, 1.300 tonnellate) avranno in composizione carri in grado di trasportare, per ogni viaggio, fino a 54 TEUs, anchehigh cube.
 
Con questo nuovo servizio il Polo Mercitalia si propone al mercato con un assetto organizzativo totalmente integrato che gli consentirà, come unico player, di gestire in modo più efficace i rapporti con i clienti, da origine a destinazione, presidiando tutte le attività operative: trazione ferroviaria, attività di manovra e terminalizzazioni stradali. Inoltre, saranno garantite informazioni in tempo reale sullo stato e la posizione dei trasporti e interventi rapidi in caso di problemi o inconvenienti.
 
"Il nuovo servizio, oltre a rafforzare ulteriormente i consolidati rapporti di collaborazione che le società del Polo Mercitalia hanno con l'interporto di Padova e il porto di Livorno, offre un'importante opportunità di rafforzamento competitivo per tutte quelle realtà industriali e commerciali del Nord-Est italiano che fanno delle import/export overseas delle merci una leva di differenziazione", ha dichiarato Marco Gosso, Amministratore Delegato di Mercitalia Logistics, la sub-holding del Polo Mercitalia. "Questo nuovo servizio rappresenta un ulteriore tassello nel percorso di miglioramento e potenziamento delle attività del Polo Mercitalia in Italia, come previsto dal Piano industriale 2017-2026 del Gruppo FS Italiane, e – ha concluso Gosso – è un concreto esempio del concetto di 'interfaccia commerciale unica': mettere a disposizione dei clienti tutti i servizi offerti dalle diverse società del Polo Mercitalia, senza dover interagire con più soggetti diversi".

Post correlati

Infrastrutture, Rossi a Toninelli: Project review già stata fatta, quando partono i lavori?

L’appello del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, al ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli- “ci aspettiamo che nei tempi prefissati […]

Marcucci: Nuove regole nello statuto di Confetra “realtà molto cresciuta negli ultimi anni”

ROMA – “Modifiche necessarie per adeguare le regole dello stare insieme, ad una realtà molto cresciuta negli ultimi anni” ha dichiarato […]

Sciopero dell’autotrasporto artigiani dal 3 al 9 agosto

Confartigianato Trasporti attende risposte del governo su: “Deduzioni forfettarie delle spese non documentate per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore e […]


Leggi articolo precedente:
Metropolitana Tramvia Firenze
Il MIT assegna 191 milioni per le metropolitane – Firenze Tramvia in arrivo 27 milioni

DELRIO: “CURA DEL FERRO PER LA SOSTENIBILITA’ NELLE CITTA’   ROMA - Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio,...

Chiudi