Environment > Raccolta indumenti usati, dove vanno a finire? L’affidabilità della filiera

Raccolta indumenti usati, dove vanno a finire? L’affidabilità della filiera

Esiste il rischio di truffe?
  
Per fornire una risposta razionale a questi interrogativi e specialmente garanzie a chi è mosso realmente da spirito umanitario, Humana People to People Italia ha coinvolto Bureau Veritas Italia nella verifica dei propri impegni, dichiarati nel Disciplinare ESET. Si tratta di uno strumento di verifica dell’intera filiera dalla raccolta al consumo finale che si pone l’obiettivo di garantire l’esistenza di comportamenti etici, solidali e trasparenti.
ESET è il primo sistema di verifica dell’intera filiera degli indumenti usati in ogni fase operativa e finanziaria: dall’assenza di lucro, al rispetto del trattamento dei lavoratori diretti e indiretti impegnati in questa filiera; dall’applicazione di tutte le procedure relative al trattamento dei rifiuti e alla tutela dell’ambiente.
 
L’attività di verifica è stata condotta sui principali anelli della filiera di HUMANA partendo da un campione di siti in Italia, nel marzo 2017, e un campione di siti degli enti appartenenti alla Federazione HUMANA People to People, in Bulgaria, Malawi e India, nel periodo aprile-luglio 2017.  
L’obiettivo comune di Bureau Veritas Italia e di Humana è fornire garanzie al cittadino donatore sull’affidabilità dell’intero processo, costruendo una tracciabilità dell’intero percorso degli indumenti usati, dalla donazione alla consegna al beneficiato.

Post correlati

Dall’illecito alla criminalità nel mondo dei trasporti / Convegno Propeller Club Venezia

 MESTRE –  “Dall’illecito alla criminalità nel mondo del trasporto” è il tema dell’incontro promosso dall’International Propeller Club Port of Venice […]

Mit, piattaforma “OpenCantieri” premio migliore progetto

ROMA – La piattaforma “OpenCantieri” del MIT insignita del premio “PA sostenibile – 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030”, il riconoscimento […]

Avaria al Moby Niky, 2 membri dell’equipaggio al pronto soccorso, sbarcano 300 passeggeri

Piombino: Avaria al Moby Niky, 2 membri dell’equipaggio sono stati soccorsi dal personale del 118 e condotti al pronto soccorso. […]


Leggi articolo precedente:
Enio Lorenzini: “Se perdevamo la linea Sud America, era inutile fare la Darsena Europa”

di Lucia Nappi   LIVORNO - "La storica linea con il Sud America aveva deciso di andare via da Livorno ai primi...

Chiudi