Environment > Livorno alluvione/Trovate auto sommerse- Guardia costiera

Livorno alluvione/Trovate auto sommerse- Guardia costiera

Operazione della Guardia costiera e dei Vigili del Fuoco.c
 
LIVORNOContinua l’attività di monitoraggio dei fondali marini interessati dall’alluvione che ha colpito Livorno. Sommozzatori della Guardia costiera del 5° Nucleo di Genova e dei Vigili del Fuoco di Livorno, dopo un briefing tecnico in Capitaneria di porto, hanno raggiunto con i mezzi nautici la zona compresa fra Quercianella ed il porticciolo di Chioma ed hanno effettuato nelle giornate del 19 e del 20 numerose immersioni finalizzate a monitorare il fondo del mare, individuando e mappando i materiali trascinati dai torrenti il 10 settembre scorso.
 
Un’automobile a circa 40 metri davanti al porticciolo di Quercianella, una carcassa di auto sui fondali poco a sud di Chioma sono i materiali più voluminosi rinvenuti in una zona che è stata subito regolamentata con due ordinanze di interdizione delle attività marittime (n.217/2017 e n.218/2017) della Capitaneria di porto di Livorno.
 
Le attività si aggiungono a quelle già svolte nei giorni scorsi davanti alla spiaggia dei tre ponti dove sono state rinvenute altre tre automobili e un carrello, oltre a numerosi materiali ferrosi e si inseriscono in un più ampio programma di verifica di tutte le zone di mare colpite dal fenomeno, nelle quali si dovrà intervenire con il recupero dei materiali sommersi, con riguardo particolare a quelli che pregiudicano la sicurezza e l’ambiente marino.

Post correlati

Corsica, collisione navi: Macchia di 25 chilometri di carburante alla deriva

Roma -Il ministero dell’Ambiente in un comunicato rende nota l’attività di costante monitoraggio e massima attenzione rivolta alla situazione dei […]

Conftrasporto: Bocche di Bonifacio, transito sicuro con l’ausilio del pilota a bordo nave

CERNOBBIO  – Dal Forum Internazionale di Conftrasporto a Cernobbio, torna all’attenzione la regolamentazione del transito nelle Bocche di Bonifacio. Pasquale Russo, segretario generale […]

Collisione al largo della Corsica: Sversamento di 600 m3 di olio carburante, rischio ambientale

BASTIA – Collisione avvenuto ieri mattina al largo della Corsica tra la nave portacontainer cipriota CLS Virginia e la ro-ro […]


Leggi articolo precedente:
ReMade in Italy: L’economia circolare

La Settimana dell’energia .   MILANO - Superare rapidamente la fase del dibattito e realizzare concretamente schemi organizzativi che permettano un passaggio...

Chiudi