lorenziniterminal
grimaldi
Digital & Technology > Circle, progetto Waste2BioComp finanziato nell’ambito del programma europeo Horizon

Circle, progetto Waste2BioComp finanziato nell'ambito del programma europeo Horizon

Il progetto avrà un impatto significativo sulla riduzione dell'uso di materiali a base fossile nell'ambito dei settori industriali tessili, imballaggi e calzature.

GENOVA - Magellan Circle, controllata del gruppo Circle spa società specializzata in soluzioni di automazione e digitalizzazione nei settori di porti e logistica, si è aggiudicata un Grant di oltre 360 mila euro per il progetto europeo Waste2BioComp, approvato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Horizon.

Waste2BioComp mira alla trasformazione dei rifiuti organici in componenti biologici sostenibili, dimostrando la possibilità di produrre su larga scala, grazie all’impiego di tecnologie produttive innovative, prodotti e materiali biologici alternativi alle materie tradizionali a elevato impatto ambientale.

“Aggiudicarsi un nuovo progetto di questa portata in un programma europeo competitivo come Horizon è il frutto del lavoro di un gruppo di lavoro eccellente e strategicamente allineato. È un grande regalo di Natale che apre enormi potenzialità per il 2022” ha dichiarato il direttore generale di Magellan Circle, Ana Paula Mesquita.

Alexio Picco, managing director di Circle Group e presidente di Magellan Circle ha aggiunto: “Il 2021 è stato un anno ricco di soddisfazioni; siamo estremamente felici dei risultati raggiunti a livello europeo e della joint venture con Magellan Circle che conferma giorno dopo giorno la bontà del nostro percorso strategico 2024 Connect 4 Agile Growth”.

Waste2BioComp avrà una durata di 36 mesi e sarà costituito da 13 partner provenienti da Francia, Germania, Italia, Portogallo, Spagna e Svizzera.

Il progetto avrà un impatto significativo sulla riduzione dell'uso di materiali a base fossile nell'ambito dei settori industriali tessili, imballaggi e calzature.

Post correlati

Fedespedi – La digitalizzazione logistica e il PNRR, quale lo stato di avanzamento dei progetti

La digitalizzazione logistica nel quadro delle riforme e degli investimenti previsti dal PNRR – Convegno promosso da Fedespedi il 26 […]

Tecnologie 4.0 del sistema logistico e portuale – Università di Pisa, Master in scadenza

Master universitario di I° livello in “Smart and Sustainable Operations in Maritime and Port Logistics” promosso dall’Università di Pisa in […]

Lo Sportello Unico Amministrativo del Mare di Sardegna passa alla versione 2.0

Lo SUAMS gestirà pratiche demaniali, lavoro portuale, accessi in area ristretta e istanze ZES CAGLIARI – Accessibilità, semplificazione e sostenibilità. […]