lorenziniterminal
grimaldi
Cruise & Ferries > Ucina: Demaria in difesa del Salone Nautico

Ucina: Demaria in difesa del Salone Nautico

GENOVA Telefonata intercorsa tra il presidente di UCINA Confindustria Nautica, Carla Demaria, e il sottosegretario Ivan Scalfarotto, durante la quale sono state confermato, da parte del sottosegretario, le garanzie che fin dall’inizio UCINA ha chiesto a tutela del Salone Nautico e della filiera e, di conseguenza, anche della Città e della Regione.  
L’unica cosa che ci sta a cuore è la difesa del Salone Nautico a  Genova organizzato da UCINA Confindustria Nautica e la conferma da parte del Mise dei fondi per il 2017 in continuità con le ultime tre edizioni” – spiega Carla Demaria – “Lo diciamo fin dall’inizio, mentre non abbiamo mai dichiarato di essere sfavorevoli a un nuovo evento,  complementare e di sistema, organizzato da Nautica Italiana a Viareggio.
Nella sua telefonata il Sottosegretario ha offerto la garanzia che questo evento si svolgerà a maggio e sarà riservato esclusivamente a yacht in acqua di grandi dimensioni.  Poiché non ci siamo mai sottratti al dialogo, terminata la telefonata ne ho riportato i contenuti in una nota scritta al Presidente di Nautica Italiana” – conclude Demaria.

In merito alla organizzazione dei due eventi e al fine di evitarne la concorrenza, nei giorni scorsi Ucina aveva reso noto attraverso un comunicato: "L’unico accordo che c’era, redatto per iscritto, era sul tavolo del Sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico dallo scorso 30 novembre. I termini di questo accordo, ricordati e condivisi dallo stesso On. Scalfarotto in un’intervista pubblicata il 6 gennaio scorso al quotidiano nazionale che riporta oggi alcune sue dichiarazioni, erano chiari e lineari: sostenere due eventi complementari organizzati rispettivamente da UCINA Confindustria Nautica e da Nautica Italiana, "a condizione che non fossero in concorrenza tra loro” e che la nuova kermesse viareggina rispetto al Salone Nautico di Genova avesse “un target differente: solo barche in acqua e solo yacht oltre il 24 metri di lunghezza.”

Questo accordo non è stato sottoscritto da Nautica Italiana che, nonostante le dichiarazioni rese ancora in data 1 febbraio davanti al Sottosegretario Scalfarotto, ha intrapreso a cominciare dal Boot di Dusseldorf la promozione di una manifestazione che si sovrappone completamente al perimetro commerciale del Salone Nautico di Genova, rompendo di fatto le trattative in corso. La brochure e i moduli di adesione ai potenziali espositori che Nautica Italiana ha divulgato da fine gennaio dimostrano nei fatti la volontà di rivolgersi a tutti i settori merceologici e a tutte le unità da diporto dai dieci metri di lunghezza in su.

La realtà dei fatti è che, nel corso dell'incontro del 1 febbraio scorso, Ucina - Confindustria Nautica non ha accettato di avallare, senza alcun documento scritto, senza regole o garanzia alcuna, un contro-evento fotocopia del Salone Nautico di Genova. 

“In una logica di sistema non bisogna dividere le risorse - ha commentato il Presidente di UCINA Carla Demaria - ll nostro Paese ha bisogno di progetti concreti e innovativi, non di copie di ciò che già esiste e funziona. In questo caso la concorrenza è distruttiva e depaupera l’intera filiera. UCINA, che rappresenta, promuove e difende tutta la filiera della nautica in Italia e all’estero, ha il dovere di tutelare il sistema e il Salone Nautico di Genova che da 56 anni lo rappresenta, in Italia e nel mondo. E bene fa UCINA a difenderlo. L'edizione 2017 si presenta in crescita. Le richieste raccolte dagli espositori italiani ed stranieri al nostro stand al Salone di Düsseldorf sono molto positive: presenza rafforzata degli espositori già presenti nel 2016 e cantieri esteri che saranno presenti per la prima volta”.

 

Post correlati

Salpata da Civitavecchia Msc Grandiosa – Escursioni nella “bolla” di sicurezza per i passeggeri

CIVITAVECCHIA- E’ arrivata stamani a Napoli MSC Grandiosa, l’ammiraglia della flotta MSC Crociere, la prima nave da crociera ripartita nel […]

MSC Grandiosa dà il via alle crociere del 2021 nel Mediterraneo

Genova – Primo scalo a Civitavecchia per MSC Grandiosa, la prima nave da crociera a riprendere la navigazione nel Mediterraneo […]

Costa Smeralda, dopo l’impatto con la gru, le riparazioni nel più breve tempo possibile

SAVONA – Incidente nel porto di Savona, dove la nave da crociera Costa Smeralda dopo essere entrata in porto, durante […]


Leggi articolo precedente:
APLS La Spezia nominato nuovo CdA

LA SPEZIA- Sono stati nominati nei giorni scorsi i nuovi membri del cda di APLS Investimenti srl, la società controllata dall’Autorità di...

Chiudi