Porto di Piombino, traffico non previsto di mille passeggeri

Porto Piombino

PIOMBINO – Non ha avuto un particolare impatto sull’operatività del porto, la manifestazione civica indetta dai cittadini per protestare contro la decisione del Governo di installare un rigassificatore galleggiante a Piombino.

“Gli addetti dell’Adsp e della Port Security, grazie anche alla preziosa collaborazione con le forze di polizia, hanno garantito il regolare transito delle persone e dei veicoli in arrivo e in partenza dallo scalo” ha dichiarato Stefano Bianco, funzionario apicale della Port Authority.

La situazione è stata gestita al meglio. Così come è stato gestito al meglio l’arrivo non previsto dei passeggeri della Moby Vincent, in linea sulla Livorno-Bastia, rientrati in porto a Livorno poco dopo la partenza a causa di un guasto ai motori, e successivamente dirottati su Piombino.

“ I mille passeggeri e i 300 veicoli della nave sono stati fatti sbarcare a Livorno – ha spiegato Bianco- e dirottati su Piombino, per farli imbarcare sulla moby wonder. La nave è diretta a Olbia ma farà uno scalo d’emergenza a Bastia”.

LEGGI TUTTO
Confitarma, Sisto: "Le nostre navi penalizzate da norme ormai obsolete"

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC