Grimaldi lancia un nuovo servizio ro-ro Irlanda – Belgio tra i porti di Anversa e Cork

Eurocargo Bari

A partire da maggio il Gruppo opererà un servizio feeder ro-ro con due partenze a settimana tra Irlanda e Belgio
NAPOLI – Il Gruppo Grimaldi ha lanciato un nuovo servizio feeder ro-ro tra Anversa e Cork, che sarà operativo dall’inizio di maggio, un collegamento grazie al quale si consolida la presenza dell’armatore nella Repubblica d’Irlanda dove opera da circa 25 anni in partnership con la Port of Cork Company, attualmente offre servizi regolari per il trasporto di merci rotabili e container che collegano Cork direttamente al Nord Europa e al Mediterraneo e, via trasbordo ad Anversa, a numerose destinazioni in Nord e Sud America, Africa Occidentale e Russia.

In Irlanda il Gruppo Grimaldi attraverso la sua controllata Euromed Ireland Logistics Ltd (EMIL) gestisce il suo terminal ro-ro/multipurpose completamente attrezzato a Ringaskiddy (Cork), nonché una flotta di moderne bisarche, al fine di offrire servizi logistici di alta qualità all’industria automobilistica locale.

Il nuovo collegamento Anversa e Cork con due partenze settimanali da entrambi i porti, mira a rafforzare l’attuale collegamento dell’Irlanda al vasto network Grimaldi composto da oltre 140 porti in tutto il mondo, migliorando al contempo i tempi di transito e l’efficienza del servizio di trasporto per le merci rotabili con destinazione Anversa, il principale hub del Gruppo Grimaldi in Nord Europa.

La nave impiegata sul servizio sarà l’unità ro-ro Eurocargo Bari, la quale batte bandiera italiana, ha una lunghezza di 200 metri, una larghezza di 26,5 metri, una stazza lorda di 32.632 tonnellate e una velocità di servizio di 23 nodi. Grazie ai suoi ponti mobili, può trasportare 3.850 metri lineari di merci rotabili e 200 auto.

LEGGI TUTTO
Al Gruppo Grimaldi il riconoscimento: Bollino per l’Alternanza di Qualità

La Eurocargo Bari è una nave ro-ro moderna ed ecosostenibile che migliorerà notevolmente l’impronta di carbonio dei flussi di merci tra l’Irlanda e il Continente. Inoltre, essendo Anversa situata molto più vicino ai principali siti di produzione e ai mercati di consumo europei rispetto ad altri porti delle regioni confinanti, il servizio genererà benefici ambientali ancora maggiori, dato che camion e rimorchi copriranno distanze più brevi su strada.

Questo è sicuramente un momento cruciale per gli importatori e gli esportatori irlandesi, costretti a riallineare le loro catene logistiche ad un modello più eurocentrico”, ha dichiarato Emanuele Grimaldi, Amministratore Delegato del Gruppo partenopeo. “Abbiamo quindi deciso di rafforzare ulteriormente il nostro impegno per l’economia irlandese e di rispondere alle esigenze dei nostri clienti espandendo la nostra attività nel paese e migliorando ulteriormente i nostri servizi di trasporto. Questo nuovo collegamento marittimo tra il nostro hub di Anversa e il porto di Cork rappresenterà un’alternativa altamente competitiva e più rispettosa dell’ambiente rispetto al corridoio stradale che attraversa il Regno Unito”.

Il Gruppo prevede di aumentare la capacità e la frequenza del nuovo servizio Anversa-Cork nel prossimo futuro.

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC